Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Se non riesco a stare attento a Messa, vale davvero la pena di andarci?

Condividi

Come la “partecipazione attiva” può essere qualcosa di diverso da quello a cui pensate

Ciao, Katrina. La mia domanda per te riguarda la partecipazione attiva alla Messa. È considerata “partecipazione” se non riesco a concentrarmi pienamente sulle letture o sull’omelia? Ho due figlie di 3 anni e 8 mesi e in genere mi distraggo per assicurarmi che non facciano troppo rumore disturbando chi ci circonda. Alcune domeniche perdo completamente tutte le letture e perfino l’omelia. Mi chiedo se non dovrei aspettare che crescano un po’ per andare a Messa, per potermi concentrare e partecipare davvero. Si può dire che partecipo alla Messa se sono a malapena mentalmente presente?

Sì, stai comunque partecipando alla Messa! Direi perfino che la “partecipazione” inizia nel momento in cui ti alzi e decidi di andare a Messa. Ricordo il livello di determinazione e volontà che richiedeva solo uscire di casa con un bambino piccolo, quando trovare un momento per farsi la doccia, vestirsi e preparare la borsa dei pannolini era una vera prodezza degna delle Olimpiadi.

Penso che la confusione derivi dal significato che sta dietro alla definizione “partecipazione attiva”. Se pensi che significhi soltanto dire tutte le risposte, cantare insieme tutti i canti e ascoltare attentamente tutte le letture e l’omelia senza far vagare la mente neanche una volta, allora capisco che possa portare a frustrazione e delusione, forse perfino a un senso di fallimento.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.