Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cambia la tua immagine del profilo Facebook con il Colosseo illuminato di rosso

Condividi

E’ un gesto di solidarietà per l’iniziativa del 24 febbraio di “Aiuto alla Chiesa che soffre”, che ricorda i martiri cristiani illuminando il monumento simbolo di Roma con il colore del sangue

Un Colosseo rosso come il sangue dei martiri. Sabato 24 febbraio alle 18 la fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che soffre torna ad illuminare il monumento simbolo della “testimonianza” dei primi cristiani per ricordare il sacrificio di quanti, ancora oggi, donano la loro vita per la fede.

Un evento mediatico che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, del segretario generale della Cei Nunzio Galantino e del presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani.

Il ministro ucciso per Asia Bibi

Nel corso dell’evento, ampio spazio sarà dedicato a figure simbolo della persecuzione contemporanea contro i cristiani, i cui volti si alterneranno proiettati sulla facciata del Colosseo. Tra loro anche Shahbaz Bhatti, il ministro pachistano ucciso nel 2011, in prima linea in difesa di Asia Bibi e per la modifica della legge anti blasfemia che colpisce in Pakistan le minoranze religiose, di cui pochi giorni dopo, il 2 marzo, ricorrerà l’anniversario della morte (Romasette, 16 febbraio).

Leggi anche: Il Natale di Asia Bibi: “Non odio nessuno”

Il Colosseo rosso come immagine profilo

Un monumento ma non solo. Acs chiede a tutti gli utenti di Facebook di solidarizzare con l’iniziativa, cambiando per 24 ore la proprio foto profilo con quella del Colosseo.

(Clicca qui sotto sul post di Acs e poi premi su “prova”)

Dalla Fontana di Trevi a Manila

In contemporanea a Roma saranno illuminati di rosso “due luoghi simbolo” del martirio ad Aleppo in Siria e a Mosul in Iraq.

Non è la prima iniziativa simile di Acs. Nell’aprile 2016 ha illuminato di rosso Fontana di Trevi, poi seguita dal Parlamento e dalla cattedrale di Westminster a Londra, dal Cristo Redentore a Rio de Janeiro, dalla Basilica del Sacro Cuore nel quartiere Montmartre a Parigi e infine dalla cattedrale di Manila (Agensir, 2 febbraio).

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.