Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconSpiritualità
line break icon

La potente devozione dei primi sabati

Daniel Jedzura | Shutterstock

Escravas de Maria - pubblicato il 21/02/18

Perché 5 sabati?

Questa domanda, sollevata da molti, è stata posta anche da suor Lucia a Nostro Signore, che le ha risposto dicendo: “Figlia mia, il motivo è molto semplice: sono cinque le specie di offese e bestemmie proferite contro il Cuore Immacolato di Maria”:

“1. Contro l’Immacolata Concezione;
2. Contro la sua verginità;
3. Contro la maternità divina, rifiutando allo stesso tempo di accoglierla come Madre degli uomini;
4. Chi cerca pubblicamente di infondere nel cuore dei bambini l’indifferenza, il disprezzo e perfino l’odio nei confronti della Madre Immacolata;
5. Chi la offende direttamente nelle sue immagini sacre” (Cfr. Memórias e Cartas da Irmã Lúcia, Porto, 1973).

Sono bestemmie di modernisti, massonici, eretici, scismatici, atei ed empi – di coloro che, ostinatamente e con piena consapevolezza, negano apertamente le prerogative della Santissima Vergine Maria e perpetrano le bestemmie più odiose nei Suoi confronti. Di fronte a questo, ecco dei rimedi:

Comunione riparatrice i primi sabati

La salvezza delle anime, di tutte le anime – “specialmente di quelle che ne hanno più bisogno” -, strappandole al fuoco dell’inferno che le minaccia, è quindi, in ultima analisi, l’intenzione principale della pratica dei Primi Sabati del mese. È questa stessa intenzione che la Madonna ha indicato il 19 agosto 1917, quando ha raccomandato ai pastorelli di pregare e fare sacrifici: “Pregate, pregate molto e fate dei sacrifici per i peccatori! Vi sono molte anime che vanno all’inferno perché non c’è nessuno che si sacrifichi e preghi per loro”.

Nell’apparizione del 13 luglio, la Madonna ha annunciato a Fatima: “Vengo a chiedere la consacrazione della Russia al mio cuore Immacolato e la Comunione riparatrice nei primi sabati”.

Quest’ultima devozione l’ha chiesta apparendo a suor Lucia nel 1925 a Pontevedra, in Spagna, quando le ha detto: “Guarda, figlia mia, il mio Cuore circondato di spine che gli uomini ingrati vi configgono in ogni istante con le loro bestemmie e le loro ingratitudini. Tu, almeno, abbi cura di consolarmi, e di’ da parte mia a tutti coloro che, il primo sabato di cinque mesi consecutivi, dopo essersi confessati, riceveranno la santa Comunione, diranno un Rosario e mi terranno compagnia per un quarto d’ora meditando i misteri del Rosario con lo scopo di offrirmi riparazione, che prometto di assisterli nell’ora della morte, con tutte le grazie necessarie per la salvezza delle loro anime”.

Nei due anni successivi, il 15 febbraio 1926 e il 17 dicembre 1927, la Madonna insistette perché si diffondesse questa devozione. Lucia scrisse: “Dalla pratica della devozione dei Primi Sabati, unita alla consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, dipende la guerra o la pace del mondo”.

  • 1
  • 2
Tags:
spiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni