Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

21 febbraio 2001, Jorge Bergoglio viene creato cardinale da Giovanni Paolo II

Giancarlo Giuliani, CPP
Condividi

17 anni dopo ricordiamo alcuni aneddoti di quel momento. Come lo ha celebrato? Com'era vestito per l'occasione?

Il 21 febbraio 2001 si è svolto il concistoro in cui monsignor Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires (Argentina), è stato creato cardinale da Papa Giovanni Paolo II.

Da quel momento, l’opinione pubblica ha iniziato a chiedersi chi fosse quel “cardinale venuto da lontano e che non amava il trattamento principesco” riservato ai porporati dell’epoca.

Il poeta e sacerdote Giovanni della Croce diceva nel Cinquecento che “l’anima innamorata di Dio è un’anima gentile, umile e paziente”, una cosa che ci si aspetterebbe da tutti i pastori della Chiesa.

“’La mia gente è povera e io sono uno di loro’, ha detto una volta per spiegare la scelta di abitare in un appartamento e di prepararsi la cena da solo”, si legge nella biografia ufficiale di Bergoglio sulla pagina web del Vaticano.

Prima del concistoro della sua creazione come porporato, il futuro Papa era più noto nell’ambito latinoamericano, ma ora la berretta lo metteva sotto la lente di ingrandimento mondiale come “papabile”. Nel 2005, infatti, è arrivato secondo dopo Joseph Ratzinger.

Per il concistoro del febbraio 2001, Bergoglio non ha voluto essere accompagnato da nessuno da Buenos Aires, e ha invitato i suoi amici a donare il denaro che avrebbero speso per comprare il biglietto aereo ai poveri o a opere di carità. In occasione del conclave del 2013 ha fatto lo stesso.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.