Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 17 Agosto |
Santa Chiara della Croce da Montefalco
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

I peggiori supplizi subiti dai martiri (PHOTOGALLERY)

web-saint-agata-torture-vaccaro-domaine-public

Domaine Public

SANT'AGATA: Originaria di Catania, Agata desiderava consacrare la vita a Cristo e restare vergine. Il prefetto romano di Sicilia, attratto da lei, cercò ciononostante di sedurla. Poiché questa resisteva alle sue profferte, finì per essere torturata: legata a una colonna a testa in giù, le strapparono i seni con una tenaglia. La notte seguente san Pietro le apparve in prigione e la guarì. Dovettero finirla trascinandola su carboni ardenti finché morte non fosse sopraggiunta.

Athénaïs Clicquot - pubblicato il 19/02/18

Scoprite questi santi martiri che sono stati pronti a vivere i peggiori supplizi per testimoniare la loro fede in Gesù

Accettare il martirio è certamente la maniera più radicale di testimoniare la propria fede e il modo più perfetto di imitare Gesù, che per primo ha donato la vita per noi. Tra crocifissioni, squartamenti, ustioni, mutilazioni… scoprite attraverso l’arte i santi che hanno accettato di subire le peggiori atrocità per amore di Gesù.

Cliccate sulla prima immagine per vedere la galleria:

Tags:
martiriosanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni