Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 09 Maggio |
Santa Louise de Marillac
home iconStile di vita
line break icon

Un millennial inventa una soluzione brillante alla dipendenza dal cellulare

The National | YouTube

Cerith Gardiner - pubblicato il 14/02/18

È stata usata in 600 scuole e i risultati sono “rivoluzionari”

Sembra che al giorno d’oggi non si riesca a scivolare in pubblico senza che la disavventura venga filmata e condivisa su vari social network, con sempre più persone con lo smartphone in mano e le dita che non vedono l’ora di premere il tasto di inizio registrazione. Graham Dugoni, statunitense dell’Oregon, si è sentito in dovere di affrontare questa realtà dopo aver visto uno spensierato frequentatore di un festival essere ripreso da alcuni estranei, con la conseguenza che i suoi movimenti “divertenti” sono stati condivisi perché venissero guardati da milioni di altri estranei. Dopo essersi chiesto quale sia il livello di privacy che ci si dovrebbe aspettare in pubblico, Dugoni ha concluso che era ora di “abbandonare gli smartphone” – tre parole che probabilmente fanno sudare non pochi di noi.

Per Dugoni, non solo è maleducato filmare qualcuno senza il suo permesso, ma siamo tutti così impegnati a guardare i nostri schermi che non ci immergiamo nell’atmosfera di ciò che ci circonda. E allora il 31enne ha inventato uno strumento semplice ma geniale che attualmente viene usato in più di 600 scuole, ai concerti e negli incontri informali. Dugoni ha spiegato al Washington Post che il suo dispositivo, chiamato Yondr, è una sorta di “prigione” per i cellulari.

  • 1
  • 2
Tags:
cellularedipendenzamillennials
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni