Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 02 Agosto |
Sant'Eusebio di Vercelli
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco: pazienza non è rassegnazione, è dialogare con i propri limiti

POPE FRANCIS AUDIENCE HAPPY

Antoine Mekary | ALETEIA

Vatican News - pubblicato il 12/02/18

Così il Papa celebrando la Messa a Casa Santa Marta

“La vostra fede, messa alla prova, produce pazienza”. E’ quanto scrive San Giacomo Apostolo nella Prima lettura di oggi da cui il Papa sviluppa la sua riflessione.

Pazienza non è rassegnazione o sconfitta

Ma cosa significa essere pazienti nella vita e davanti alle prove? Certo non è facile capirlo, osserva Francesco, che subito distingue la pazienza cristiana dalla “rassegnazione” e dall’atteggiamento della “sconfitta”, mostrandola invece come la “virtù” di “chi è in cammino”, non di chi è “fermo” e “chiuso”:

E quando si va in cammino capitano tante cose che non sempre sono buone. A me dice tanto sulla pazienza come virtù in cammino, l’atteggiamento dei genitori quando viene un figlio ammalato o disabile, nasce così. “Ma grazie a Dio che è vivo!”: questi sono i pazienti. E portano tutta la vita quel figlio con amore, fino alla fine. E non è facile portare per anni e anni e anni un figlio disabile, un figlio ammalato… Ma la gioia di avere quel figlio dà loro la forza di portare avanti e questo è pazienza, non è rassegnazione: cioè, è la virtù che viene quando uno è in cammino.

“ La pazienza cristiana non va per la strada della sconfitta ”

L’impaziente rifiuta e ignora i propri limiti

Ancora, cosa può insegnarci l’etimologia della parola “pazienza”, si chiede il Papa? Il significato porta con sè il senso di responsabilità, perché il “paziente”, fa notare,”non lascia la sofferenza, la porta su”, e lo fa “con gioia, letizia, ‘perfetta letizia’, dice l’apostolo”:

La pazienza significa “portare su” e non affidare a un altro che porti il problema, che porti la difficoltà: “La porto io, questa è la mia difficoltà, è il mio problema. Mi fa soffrire? Eh, certo! Ma lo porto”. Portare su. E anche la pazienza è la sapienza di saper dialogare con il limite. Ci sono tanti limiti nella vita ma l’impaziente non li vuole, li ignora perché non sa dialogare con i limiti. C’è qualche fantasia di onnipotenza o di pigrizia, non sappiamo… Ma non sa.

La pazienza di Dio accompagna e aspetta

Ma la pazienza di cui parla San Giacomo, non è un “consiglio per i cristiani”, precisa a questo punto Francesco. “Se guardiamo alla storia della Salvezza”, nota, “possiamo vedere  “la pazienza di Dio, nostro Padre”, che ha condotto e portato avanti il suo “popolo testardo” ogni volta che “faceva un idolo e andava da una parte all’altra”. E pazienza è anche quella che il Padre ha con “ognuno di noi”, “accompagnandoci” e “ aspettando i nostri tempi” . Dio che ha anche inviato suo Figlio perchè “entrasse in pazienza”, “prendesse la sua missione” e si offrisse “con decisione” alla Passione:

E qui penso ai nostri fratelli perseguitati nel Medio Oriente, cacciati via per essere cristiani… E loro ci tengono di (ad) essere cristiani: sono entrati in pazienza come il Signore è entrato in pazienza.Con queste idee, forse, possiamo oggi pregare, pregare per il nostro popolo: “Signore, dà al tuo popolo pazienza per portare su le prove”. E anche pregare per noi. Tante volte siamo impazienti: quando una cosa non va, sgridiamo… “Ma, fermati un po’, pensa alla pazienza di Dio Padre, entra in pazienza come Gesù”. E’ una bella virtù la pazienza, chiediamola al Signore.

QUI L’ORIGINALE

Tags:
omelia santa martapapa francescopazienza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
2
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
3
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
lacrimazioni statua madonna
Gelsomino Del Guercio
Madonna in lacrime, sangue, stigmate: dal 1989 accade a Giampilie...
7
VIRGIN
Gelsomino Del Guercio
Per la prima volta la Chiesa festeggia la Madonna del Silenzio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni