Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Il segreto della Nutella? La profonda devozione per Lourdes del suo fondatore!

Condividi
Commenta

Michele Ferrero, fondatore dell'industria dolciaria piemontese, ne è stato devoto per tutta la vita

Il 5 febbraio si è svolto il “World Nutella Day” (Repubblica), giorno di celebrazione di uno dei prodotti dolciari più conosciuti nel mondo e tra i più rappresentativi del Made in Italy. La Ferrero – che produce la gustosa crema di nocciola – è talmente forte nel mondo dell’alimentare da essere una delle poche aziende italiane capaci di fare “shopping” all’estero. E’ infatti di poche settimane fa la notizia che l’azienda piemontese ha comprato la divisione snack della Nestlé negli Stati Uniti. Una operazione da 2.8 miliardi di dollari (Sole 24 Ore). Ma a cosa è dovuto questo successo? Naturalmente dalla bontà dei prodotti, segno di una grande cura per i dettagli, ma anche dello spirito con cui l’azienda è stata guidata da Michele Ferrero dal dopoguerra fino alla sua morte nel 2015, proprio a febbraio.

Alle celebrazioni per il cinquantenario della fondazione dell’azienda disse senza giri di parole: “Il successo della Ferrero lo dobbiamo alla Madonna di Lourdes, senza di Lei noi possiamo poco” il suo motto era racchiuso in tre verbi «Lavorare, creare, donare». E in ognuno degli stabilimenti sparsi per il mondo c’è sempre una statuina della Vergine. Ferrero aveva una fede rocciosa di cui non faceva mistero, ma che non ostentava. Tutta la sua vita è stata lontana dal gossip. A Lourdes andava ogni anno portando con sé i manager e organizzando la visita anche per i dipendenti. L’ha fatto finché ne ha avuto le forze prima dell’ultimo viaggio verso il cielo, lì, tra gli angeli di Balvano (Il Timone).

Chi c’ è andato assicura che, tutte le volte, è lui stesso a guidare la fiaccolata che compone la processione dei fedeli. Infine a conferma che dietro le parole del papà della Nutella c’ è una convinzione profonda arrivano le affermazioni della moglie, Maria Franca: “Mio marito è una persona seria -dice la signora mentre Ferrero scappa via- ed è un uomo di fede. E poi, mi domando, perché guardate perplessi? La fede non toglie nulla ad una persona, anzi la arricchisce” (Repubblica, 1996).

Top 10 d’Aleteia
  1. I più letti
    |
    I più condivisi
  2. Gelsomino Del Guercio/Lucandrea Massaro/Aleteia
    L’Italia concede la cittadinanza ad Alfie!
  3. Giovanni Marcotullio/Aleteia
    Alfie, il giudice, l’insulto e la …
  4. Gelsomino Del Guercio/Lucandrea Massaro/Aleteia
    L’Italia concede la cittadinanza ad Alfie!
  5. Giovanni Marcotullio/Aleteia
    Alfie, il giudice, l’insulto e la …
  6. Costanza Miriano/Il blog di Costanza Miriano
    Il NHS è come un idolo al quale si offrono …
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni