Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconSpiritualità
line break icon

Ringraziare l’angelo custode – è il minimo che si possa fare!

DIVINE CREATURE EXHIBIT

Leonardo Baldini | Stranemani International via Vatican Musei Press Office

Isabelle Cousturie - pubblicato il 07/02/18

Il nostro angelo custode è invisibile, ma è nostro protettore per tutta la vita. Il minimo che si possa fare è ringraziarlo… a buon rendere.

Vi ricordate di quell’amico invisibile – il nostro angelo custode? Padre Pio ne parlava spesso, invitando tutti quelli che andavano a trovarlo a non dimenticarlo nelle loro preghiere. Un angelo così presente, sempre pronto ad ascoltarci e ancora più pronto a consolarci. «Per amor di Dio, ascoltatelo!», esortava il santo cappuccino più popolare d’Italia. Lo chiamava “il compagnuccio di quando ero piccolo”, tanta la realtà di questa presenza era concreta per lui. Lo salutava sempre, al mattino, quando si svegliava.

Gli angeli ispirano immagini e pensieri al loro protetto, e il loro potere di intercessione è infinito. Eppure il nostro angelo custode resta sovente trascurato durante le nostre preghiere. Ecco una preghiera, composta da santa Geltrude, da indirizzargli per ringraziarlo di essere sempre a disposizione per proteggerci, per rischiararci quando il nostro spirito rischia di farsi sopraffare e di farci cadere nell’errore. Si tratta di una preghiera che si rivolge all’angelo di Dio che padre Pio invocava sovente ripetendo senza sosta: «Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste, ora e sempre».

Ti ringrazio per tutti i benefici che mi hai procurato, nel corpo e nell’anima.

Ti lodo e ti glorifico perché mi assisti con grande fedeltà e mi proteggi contro tutti gli assalti del Nemico. Benedetta sia l’ora in cui mi sei stato donato come protettore e designato come difensore. Siano benedetti il tuo amore e tutta la tua sollecitudine, poiché tu non cessi mai di affrettare la mia salvezza! Ti chiedo di perdonarmi per aver così spesso resistito alle tue mozioni e con ciò contristandoti, mio carissimo amico. Prendo ora la risoluzione di obbedirti e di servire Dio con fedeltà.

All’angelo di Dio che ha promesso “Sarò il tuo migliore amico, sarò colui che sa tutto di te. Mai ti giudicherò, perché comprendo i tuoi errori e non ti condannerò mai”, santa Geltrude (1256-1301), monaca benedettina, grande teologa e mistica del XIII secolo, affidava la propria anima e il proprio corpo. Egli era la sua guida e il suo custode perché nulla potesse scalfirla e farla allontanare da Gesù, “principe della pace”. L’“Angelo del gran consiglio”, come lo chiamava lei. Lungo il corso degli Esercizi, la santa chiedeva a Dio di inviarla, mediante il suo angelo, «il sale della sapienza e lo Spirito d’intelligenza».

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
angeli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni