Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconChiesa
line break icon

Il Vaticano sarà rappresentato ai Giochi Olimpici invernali in Corea

Ververidis Vasilis | Shutterstock

Nicolas Boutin - pubblicato il 07/02/18

Per la prima volta nella storia delle Olimpiadi, una delegazione vaticana parteciperà alla cerimonia inaugurale

Invitato dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO), il Vaticano sarà rappresentato ai Giochi Olimpici Invernali 2018. Una delegazione parteciperà per la prima volta alla cerimonia inaugurale a Pyeongchag (Corea del Sud) il 9 febbraio. I rappresentanti vaticani assisteranno anche a un’assemblea del CIO dal 5 al 7 febbraio in qualità di osservatori. Non ci saranno comunque atleti o squadre vaticane iscritti a una delle 98 gare dell’evento.

È la prima volta nella storia dei Giochi Olimpici che la bandiera bianca e gialla del Vaticano viene issata in una sessione del CIO, e non è di poco conto. A pochi chilometri si trova infatti la frontiera più militarizzata del mondo, quella che separa le due Coree.

Monsignor Melchor Sánchez de Toca, sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura, vede in questo invito un “valore simbolico per la pace”. A suo avviso, la presenza di atlete nordcoreane nella squadra femminile di hockey in Corea del Sud è “una tregua olimpica che permette di sperare in un mondo senza guerre”.

A mo’ di ringraziamento, monsignor Sánchez de Toca offrirà al presidente del CIO una maglietta dell’Athletica Vaticana, la squadra di atletica della Santa Sede, creata nel settembre 2017 e che riunisce una trentina di impiegati – laici o religiosi – che hanno deciso di condividere la propria passione per l’atletica. Speriamo di vederne qualcuno ai prossimi Giochi di Tokio nel 2020!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
coreacorea del nordcorea del sudolimpiadipacevaticano
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni