Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconStorie
line break icon

Il sogno dell'MVP del Super Bowl: diventare pastore

Staff Sgt. Kyle Richardson, via Wikimedia Commons

Carmen Neira - pubblicato il 06/02/18

La storia e la testimonianza di fede di Nick Foles

Nick Foles è il quarterback dei Philadelphia Eagles, e per le sue mani passa il gioco della squadra che ha appena vinto il Super Bowl. Nick è stato anche eletto Most Valuable Player (MVP), Miglior Giocatore. Ha così realizzato un sogno che persegue fin da piccolo, ma ce n’è un altro che non ha ancora realizzato anche se ci sta lavorando: vuole diventare sacerdote.

In alcune dichiarazioni rilasciate prima della partita, Foles ha rivelato alla stampa che sta studiando in seminario e vorrebbe diventare pastore protestante lavorando in un liceo.


DOUG PEDERSON EAGLES SUPERBOWL

Leggi anche:
Gli Eagles inginocchiati per il Padre Nostro dopo la vittoria al Super Bowl

Alla CBS ha parlato delle sue aspirazioni per il futuro: “Mi sono iscritto per studiare in seminario e per farlo durante la pausa del campionato, perché in quel periodo non c’è molto da fare e quindi vorrei essere produttivo, vorrei continuare a imparare”.

Foles vuole essere un referente per la gioventù, “il momento della vita di uomini e donne giovani in cui vengono presentate tante cose, tante tentazioni in questo mondo”.

Rob Carr | GettyImages North America | AFP

Anche il suo operato in questo Super Bowl è stato basato sulla fede e sulla preghiera. Nick è stato sul punto di ritirarsi dalla National Football League, ma dopo aver pregato e meditato ha deciso di tornare ritenendo che fosse il modo migliore di vivere la sua fede.

“Il motivo per il quale ho deciso di tornare è che adoro il football fin da quando ero bambino. Adoravo fare sport, adoravo far parte di una squadra e sapevo che più fossi cresciuto come persona, più opportunità avrei avuto per glorificare Dio. Confidare in Dio voleva dire tornare e giocare a football”.

Non è la prima volta che Nick Foles esprime la sua fede in pubblico. Tempo fa ha partecipato all’app della Bibbia YouVersion, a cui prendono parte giocatori di football professionisti che parlano di come i versetti della Bibbia li hanno ispirati.




Leggi anche:
L’ultimo saluto di Kakà: ora sono pronto per un altro viaggio, nel nome di Dio

Nella sua partecipazione promozionale, Foles ha affermato: “Ho continuato a leggere le Scritture, ho continuato a pregare, non smettevo di porre domande a Dio. Molti di noi chiedono a Dio dei segni, chiedono cose a Dio… ma non è così che funziona”.

“Egli mi stava modellando. Mi stava mettendo in ginocchio… In quel momento, attraverso quella preghiera, ha detto: ‘Senti, fai solo un passo di fede. Se smetti di giocare a football e scegli un campo diverso della tua vita sarò con te e sarò la cosa più importante della tua vita, ma se torni al football e continui a giocare io sarò con te in ogni passo del cammino e giocherai per glorificarmi’”.

Nick Foles ha scelto la seconda opzione e ora è il MVP del Super Bowl 2018.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
footballprotestantesimosacerdozio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni