Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La devozione per risvegliare la tua anima in Quaresima

Condividi

Il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri...è una festa di cui potreste non essere a conoscenza

Siete interessati a questa novena e a questa devozione? Siete in buona compagnia! Santa Teresa di Lisieux, Sant’Agostino, Santa Gertrude la Grande e San Bernardo, tra gli altri, hanno tutti venerato il Santo Volto.

Come ha detto Papa San Giovanni Paolo II, “non è forse compito della Chiesa riflettere la luce di Cristo in ogni epoca della storia, farne risplendere il Volto anche davanti alle generazioni del nuovo Millennio? La nostra testimonianza sarebbe, tuttavia, insopportabilmente povera, se noi per primi non fossimo contemplatori del suo volto”.

In modo simile, la nostra testimonianza quaresimale delle ferite sulle Sue Mani e sui Suoi Piedi è inadeguata se prima non abbiamo contemplato il Suo Volto, baciato amaramente da Giuda, su cui hanno sputato e che hanno maltrattato, coperto di sudore e sangue e coronato di spine, che continua ad essere disonorato anche oggi con le profanazioni e la negligenza nei confronti del Santissimo Sacramento.

Per molti il Martedì Grasso è una data sul calendario che viene offuscata dal Mercoledì delle Ceneri, quel giorno memorabile in cui indossiamo i segni esteriori della penitenza e ricordiamo la nostra natura mortale. Quanto sarebbe più significativo il nostro Mercoledì delle Ceneri se prima festeggiassimo il Martedì Grasso come festa del Santo Volto, includendo la novena iniziata durante il Tempo Ordinario, e cominciassimo la Quaresima più innamorati del Volto di Cristo e attraverso di Lui più belli nella nostra anima!

Un’altra opzione se volte trascorrere più tempo in compagnia di questa devozione è recitare la Litania del Santo Volto. Con le parole di 2 Corinzi 3, 18, “E noi tutti, a viso scoperto, riflettendo come in uno specchio la gloria del Signore, veniamo trasformati in quella medesima immagine”.

Mentre invocate devotamente il Santo Volto di Gesù nei prossimi giorni, vi auguro di assomigliare di più a Veronica, il cui nome significa “vera immagine”, non solo confortando, ma riflettendo il Volto di Gesù, e accostandovi sempre più all’immagine del Suo amore. Possa questa novena rendere le nostre espressioni più autentiche, i nostri occhi più amorevoli, le nostre bocche più pazienti. Che modo splendido e indimenticabile di iniziare la Quaresima!

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni