Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Su Xuelin, una donna cattolica cinese moderna

PD
Condividi

Come Edith Stein, offre idee interessanti sul ruolo della donna nella Chiesa e nella società

言教不如身教。

Un insegnamento a parole è inferiore a un insegnamento con la propria vita.

Su Xuelin

 

Mia nonna, nata in una grande famiglia contadina cattolica in Cina verso il 1915, si è sempre rammmaricata di non aver potuto frequentare la scuola come suo fratello e si è assicurata che tutti i suoi figli venissero ben istruiti a Singapore, arrivando a dare in pegno i propri gioielli per finanziare l’istruzione universitaria di mio zio.

Su Xuelin (苏雪林) ha fatto di meglio. Nacque come Su Mei nel 1897 in una famiglia di funzionari, discendenti del poeta della dinastia Song Su Zhe, e le venne insegnato a leggere da bambina. Le venne anche messa a disposizione la biblioteca del nonno. Dopo la rivoluzione del 1911-1912, che rovesciò la dinastia Qing e istituì la Repubblica Cinese, alle ragazze venne finalmente permesso di entrare nelle scuole cinesi. Su fu una delle prime a godere di questo privilegio.

Era un’ottima studentessa, e nel 1922 si recò in Francia per proseguire gli studi. Malgrado le minacce di morte da parte degli altri studenti ferocemente antireligiosi a Lione, nel 1924, prima di tornare in Cina, Su venne battezza nella Chiesa cattolica. È stata tra le massime esponenti della prima generazione di scrittrici e insegnanti donne cinesi, insegnando nelle università di Suzhou e Wuhan, ed è considerata la fondatrice dello studio moderno della letteratura cinese.

È stata riconosciuta come uno dei “quattro guardiani” della Nuova Letteratura Quattro Maggio, l’età d’oro della letteratura cinese moderna. Il Movimento Quattro Maggio era un movimento populista innescato dalle dimostrazioni studentesche nel 1919 contro la debole risposta del Governo repubblicano al Trattato di Versailles, che aveva ceduto la provincia di Shandong al Giappone. Era noto anche come Movimento della Nuova Cultura del 1915-1921, in cui il confucianesimo veniva liquidato in favore dei principi occidentali.

Purtroppo il Movimento Quattro Maggio provocò la Rivoluzione comunista del 1946-1949.
Su era esplicitamente contraria ai comunisti, e si trasferì a Hong Kong nel 1949 per lavorare come giornalista e traduttrice per la Catholic Truth Society (CTS). Era stata presentata alal CTS da padre Frédéric-Vincent Lebbe (in cinese Lei Mingyuan 雷鳴遠), un missionario belga che venne torturato fino alla morte dai comunisti nel 1940.

Su era anche in debito nei confronti del sacerdote gesuita cinese Xu Zongze (徐宗澤), “uno dei più prolifici studiosi cattolici della Cina del XX secolo”, che considerava il suo “secondo padre”. Padre Xu era editore del giornale cattolico cinese 聖教雑誌 (Revue Catholique), a cui Su contribuì con articoli sulla letteratura.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni