Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 26 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconSpiritualità
line break icon

Perché non si verificano più miracoli?

Kirstin McKee | Stocksy United

padre Carlos Padilla - pubblicato il 02/02/18

Non rendo grazie per i miracoli quotidiani. Forse credo di averne diritto e li do per scontati. La mia salute. L’amore che ricevo. Una vita stabile. Una fecondità che mi sorprende. Tutto mi sembra logico. Mi sembra poco. Non ringrazio per il quotidiano. Per tutto quello a cui credo di avere diritto.

Ma non è così. Ogni giorno si verificano dei miracoli intorno a me. Forse mi manca la fede per vederli. Mi sono abituato alla vita. E mi delude vedere che Dio non compie i miracoli che gli chiedo.

Avevo creduto in un Dio che compie miracoli sorprendenti. E quando tocca a me non succede quello che chiedo, quello che spero, quello che sogno. Vorrei imparare a vedere Dio che agisce intorno a me. Come quella presenza invisibile che cambia tutto senza che il mondo se ne renda conto.

Diceva padre Josef Kentenich: “Quando la fede nella Divina Provvidenza è penetrata fino al midollo, quando è diventata una seconda natura, ci si vede circondati da ogni parte (anche nelle cose più semplici) da messaggeri e messaggi di Dio”[1].

Voglio quella fede che crede in un Dio provvidente che mi guida con il suo amore. Uno sguardo puro capace di vedere miracoli semplici, nascosti. Voglio scoprire quel Dio che si abbassa nel più intimo della mia anima. Mi sostiene e mi mostra la via da seguire.

E io devo imparare a vedere miracoli ovunque. Non quelli spettacolari che nessuno può negare, ma quelli che passano inosservati. Nascosti. Silenziosi.

Mi piacciono quei miracoli che non chiedo perché credo di averne diritto. Ma sbaglio. Sono grazia. Sono un dono. Un regalo che ricevo senza meritarlo.

Voglio avere più fede per vedere Dio che mi abbraccia, che sostiene i miei passi, che guida la mia vita. Chiedo a Dio il miracolo di vederlo nella mia vita, nelle mie abitudini, nella mia carne.

Gli chiedo il miracolo di imparare a vivere. Il miracolo di affrontare le paure con una fiducia che non è mia. Gli chiedo il miracolo di sapermi stupire dei doni che mi fa ogni giorno. Il miracolo di saper interpretare la sua volontà e di metterla in pratica.

E dire, come mi insegna San Francesco di Sales, “Nulla chiedere, nulla rifiutare”. Chiedo troppo. Voglio realizzare i miei progetti, e che Dio rispetti con la sua magia il corso della mia vita. Che non cambi nulla. Che non alteri i miei sogni.

Penso a quel Dio che compie miracoli. E non apprezzo quei miracoli nascosti e semplici. Chiedo a Dio di curarmi e di non arrivare mai a pensare che per il fatto di non ricevere esattamente ciò che gli chiedo non mi ami più e non sia più il suo eletto.

Voglio una fede più matura, più pura. Per non allontanarmi da Lui pensando che non mi dà grazia su grazia perché ha smesso di donarmi il suo amore. Voglio ringraziarlo con una fede semplice per quello che ho. Per quello che mi ha dato. Senza volere altro. È un salto di fede.

[1] Christian Feldmann, Rebelde de Dios

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristomiracoli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
6
FAUSTINA
don Marcello Stanzione
I Cherubini e l’Inferno: le visioni degli angeli di santa Faustin...
7
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni