Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cosa bisogna sapere sulla splendida festa della Candelora

MOIRENC Camille | hemis.fr | Hemis
Condividi

Anche se non è molto celebrata, mantiene una ricca tradizione della Chiesa

Simeone dichiarò che Gesù sarebbe stato una “luce”, e la Chiesa ha sviluppato il costume di accendere e benedire le candele in questo giorno. Storicamente, il sacerdote benedice tutte le candele usate durante la Messa di tutto l’anno. I fedeli ricevono anche le candele, e le parole di Simeone vengono ripetute nel canto. Il Messale Romano contiene questa preghiera che racchiude il simbolismo:

O Dio, fonte e principio di ogni luce,
che oggi hai rivelato al santo vecchio Simeone
il Cristo, vera luce di tutte le genti,
benedici questi ceri
e ascolta le preghiere del tuo popolo,
che viene incontro a te con questi segni luminosi
e con inni di lode;
guidalo sulla via del bene,
perché giunga alla luce che non ha fine.

Anche se non è una festa di precetto, è uno splendido giorno del calendario liturgico, che segna la fine del ciclo di Natale e anela alla luce che dissiperà l’oscurità nella Veglia di Pasqua – quando avrà luogo un altro servizio con le candele riconoscendo che “il popolo immerso nelle tenebre ha visto una grande luce; su quelli che dimoravano in terra e ombra di morte una luce si è levata” (Matteo 4, 16).

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.