Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 20 Gennaio |
San Sebastiano
home iconStile di vita
line break icon

Ai bambini e a chi si fa come loro appartiene il Suo regno!

Pixabay

Giuseppe Corigliano - pubblicato il 29/01/18

Per il Signore "diventare come bambini" è un comando e una condizione imprescindibile. Semplice ma non facile...

I bambini. Come ci impressiona la fede dei bambini!

Gesù stesso ne sancisce il valore: “a chi è come loro appartiene il regno di Dio… Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso” (Mc 10, 14-16).

Il regno di Dio è la presenza dello Spirito Santo nella nostra anima. Avere la fede di un bambino significa che la luce di Dio entra nel mio cuore e mi introduce alla vita eterna.
Essere come un bambino per Gesù non è un optional. Al nostro desiderio di eccellere Gesù contrappone il comando: “se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. Perciò chiunque diventerà piccolo come questo bambino, sarà il più grande nel regno dei cieli” (Mt 18, 1-5).




Leggi anche:
Cos’è la conversione? È accorgersi di Gesù che passa!

Gesù parla di conversione. Invita a cambiar la direzione delle intenzioni che mi muovono.
Come è semplice e nello stesso tempo com’è difficile questa conversione!

Sono stato educato alla cultura del progetto: sono io che fabbrico la mia vita; mia è la meta che ho sognato; mio è l’impegno per raggiungere l’obiettivo. I bambini non sono così: vivono alla giornata e hanno fiducia nei genitori che fanno il buono e cattivo tempo.




Leggi anche:
Non capisci la Provvidenza? Questa storia ti illuminerà

Il messaggio di Gesù concilia gli opposti: invita a far fruttare i talenti e, d’altro canto, ad abbandonarsi alla Provvidenza senza affanno. Sono in missione per conto di Dio. E’ Lui che conduce il gioco: devo impegnare le mie capacità ma non pretendere che le cose vadano come desidero. Sembra difficile ma la formula risolutiva c’è ed è la fede da bambino.

QUI IL LINK AL POST ORIGINALE

Tags:
bambinifedeprovvidenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
6
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni