Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconSpiritualità
line break icon

La Quaresima è vicina! Ecco cosa dovete sapere

INTI OCON | AFP

Philip Kosloski - pubblicato il 26/01/18

Il Mercoledì delle Ceneri quest'anno cade in un giorno “sfortunato”

Ogni anno i cattolici (e molti cristiani) commemorano il periodo della Quaresima, un momento speciale di preparazione alla gloriosa celebrazione della Pasqua. È un periodo fondamentale dell’anno liturgico, ma a volte può confondere un po’.

Ecco cosa dovete sapere sul percorso che ci porterà alla Pasqua di quest’anno.

Il Mercoledì delle Ceneri cade nel giorno di San Valentino

In un giorno tipicamente riservato a cioccolatini, dolci e pasti deliziosi da condividere con la persona amata, la Chiesa vi chiede di digiunare, pregare e astenervi dalla carne! Consideratela un’opportunità per pregare insieme e approfondire l’amore nei confronti di Dio.

La Quaresima dura 40 giorni e termina il 1° aprile (senza pesce!)

A imitazione di Gesù che ha digiunato nel deserto, la Chiesa ha istituito un periodo speciale di digiuno che dura 40 giorni. Le sei domeniche della Quaresima non sono considerate parte del “digiuno quaresimale” ufficiale (ogni domenica è un promemoria speciale della resurrezione di Cristo). Per questo motivo, la Pasqua cade “tecnicamente” 46 giorni dopo il Mercoledì delle Ceneri. Quest’anno la Domenica di Pasqua è il 1° aprile, ma non è uno scherzo!

I tre pilastri della Quaresima sono la preghiera, il digiuno e l’elemosina

Secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica, “la penitenza interiore del cristiano può avere espressioni molto varie. La Scrittura e i Padri insistono soprattutto su tre forme: il digiuno, la preghiera, l’elemosina, che esprimono la conversione in rapporto a se stessi, in rapporto a Dio e in rapporto agli altri. Accanto alla purificazione radicale operata dal Battesimo o dal martirio, essi indicano, come mezzo per ottenere il perdono dei peccati, gli sforzi compiuti per riconciliarsi con il prossimo, le lacrime di penitenza, la preoccupazione per la salvezza del prossimo, l’intercessione dei santi e la pratica della carità che ‘copre una moltitudine di peccati’” (n. 1434).

La Quaresima è un momento per attuare queste pratiche spirituale e ripulire la nostra dimora interiore.

Il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo sono giorni di digiuno

La Conferenza dei Vescovi Cattolici degli Stati Uniti (USCCB) afferma che “il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo sono giorni obbligatori di digiuno e astinenza per i cattolici… Per i membri della Chiesa cattolica latina, le norme del digiuno sono obbligatorie dai 18 anni ai 59. Quando si digiuna, alla persona è permesso un pasto completo e due pasti più piccoli che insieme non sono uguali a un pasto completo. Le norme relative all’astinenza dalla carne sono vincolanti per i membri della Chiesa cattolica latina dai 14 anni in su”.

Tutti i venerdì di Quaresima sono giorni di astinenza dalla carne (a meno che non vi cada una solennità)

Il venerdì è sempre stato un giorno speciale di preghiera e penitenza nella Chiesa. La USCCB spiega che “i popoli cattolici da tempo immemorabile hanno riservato il venerdì a una pratica penitenziale speciale con cui soffrono felicemente con Cristo per poter essere un giorno glorificati con Lui. Questo è il cuore della tradizione dell’astinenza dalla carne di venerdì laddove questa tradizione è stata osservata nella santa Chiesa cattolica”.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
quaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni