Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconApprofondimenti
line break icon

Perché il mondo e il demonio odiano gli uomini, e cosa può fare la Chiesa al riguardo

PD

padre Robert McTeigue, SJ - pubblicato il 24/01/18

È chiaro: se gli uomini falliscono ci rimettono tutti

È il momento per un quiz! Quale gruppo ha più probabilità di essere disoccupato, subìre violenza, essere ferito al lavoro, diventare senzatetto, essere ucciso, dipendere da alcool e droghe, morire di cancro o commettere suicidio?

(CONSIGLIO: La risposta potrebbe sembrare controintuitiva)

RISPOSTA: Gli uomini.

Ricordate che Satana odia Dio, e quindi odia il creato, l’amore e l’umanità. La pietra angolare dell’amore e dell’umanità è la famiglia, derivante dall’unione sponsale tra un uomo e una donna. Dio ci ha creati maschio e femmina, l’uno per l’altro, per la famiglia, per il Cielo. Satana, quindi, cerca ovviamente di minare e di distruggere ciò che Dio vuole per noi.

Nel nostro mondo caduto, l’umanità a cui sono stati offerti la redenzione e il Cielo ha bisogno di uomini che siano mariti, padri, sacerdoti, curatori e guerrieri. Dovrebbe forse sorprenderci che in questa fase oscura della guerra tra il bene e il male le forze naturali e soprannaturali siano schierate contro l’essenzialità degli uomini e della mascolinità? Una retorica più estrema definisce gli uomini “usa e getta”, ma ci sono modi sottili per convogliare questa idea.

Ad esempio, nel 2012 l’Amministrazione Obama ha presentato The Life of Julia, un video che mostrava la cura dalla culla alla tomba fornita al personaggio fittizio Julia dal Governo federale, senza alcun riferimento a padre, famiglia o marito. Wags ha chiesto: “Se lo zio Sam è il tuo paparino, perché dovresti aver bisogno di un uomo?” Nessun uomo protegge Julia o è per lei un padre o un marito, perché il Governo federale fa fronte a tutte le sue necessità. I maschi contemporanei di Julia potrebbero sprofondare nella noia, nel divertimento o nelle dipendenze.

Non restano altro, allora, che uomini disperati, donne infelici, bambini abbandonati e una civiltà malata e morente. Gli uomini giungono a una conclusione tragica: “Perché pagare il prezzo di essere un uomo eroico se gli uomini non sono i benvenuti?” E allora smettono di perseguire gli insegnamenti della Chiesa e la famiglia.

Ma il mondo ha imparato la lezione? Le prove dimostrano che non è così. Guardate l’aumento dei corsi universitari sulla “mascolinità tossica”. Gli uomini si stanno facendo indietro e stanno morendo perché viene detto loro che non sono ben accetti e sono superflui. Donne e bambini soffrono per l’assenza degli uomini di cui hanno invece bisogno. Cosa dobbiamo fare?

Fortunatamente al mondo e nella Chiesa ci sono persone che insistono sulla bontà e sulla necessità degli uomini e della mascolinità. Autori come padre Larry Richards, Harold Burke-Sivers e David Cavillo stanno scrivendo libri sulla mascolinità cattolica. L’ultimo articolo di padre George Rutler è un’ispirazione per gli uomini che sentono la chiamata ad essere eroi. Tutto questo lavoro dev’essere accompagnato da una nuova dichiarazione per i nostri tempi relativa alla mascolinità e alla paternità di San Giuseppe.

  • 1
  • 2
Tags:
chiesadiavolomascolinitamondoodiouomini
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni