Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
San Damiaan (Jozef) de Veuster
home iconStile di vita
line break icon

Come porre fine a una brutta abitudine

Shutterstock

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 22/01/18

La maggior parte delle decisioni che prendiamo ogni giorno può sembrarci frutto di riflessione, ma non è così. Si tratta di abitudini

Un’abitudine è il risultato di un’azione che si ripete frequentemente in modo incosciente. Queste azioni sono realizzate in modo automatico, e quindi non richiedono molta attenzione, sforzo o motivazione da parte nostra.

Al contrario, abbiamo bisogno di molta motivazione e grande sforzo per svolgere quelle attività che non svolgiamo in modo automatico, ovvero che non sono ancora abitudini.

Il vantaggio di un’abitudine è che diventa automatica, e quindi si esegue senza pensarci. Non c’è bisogno di motivazione né di forza di volontà. Lo svantaggio è che alcune di queste abitudini nella propria vita potrebbero non essere sane, e quindi staremmo ripetendo atti che pregiudicano il nostro benessere generale.

Le abitudini iniziano senza che ce ne rendiamo conto, si insediano inavvertitamente, e quando ce ne vogliamo liberare sono diventate ormai una routine apparentemente inamovibile.

Lord Jim | CC BY 2.0

Le abitudini nascono perché il cervello cerca sempre un modo per limitare gli sforzi. Se lasciamo che usi i suoi meccanismi, il cervello cercherà di trasformare ogni routine in un’abitudine, perché le abitudini gli permettono di riposare più spesso.

Questo istinto di risparmiare energia è un grande vantaggio. Un cervello efficiente ci permette di smettere di pensare continuamente alle condotte di base per poterci dedicare ad altre più complesse.

Shutterstock

  • 1
  • 2
Tags:
stile di vita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
5
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni