Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconStile di vita
line break icon

Una coppia con molta differenza d'età può funzionare?

Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 19/01/18

Molti si chiedono che sarà di quei due tra vent'anni, ma forse la sfida più grande è che ne sarà oggi

Le donne famose di Hollywood non confessano forse di legarsi a un hipster di 27 anni su indicazione del proprio manager perché il ragazzo ringiovanisca l’ambiente e i modi dell’attrice già entrata pericolosamente nella spirale calante?

E gli uomini che a 60 anni hanno raggiunto il benessere economico grazie agli sforzi della donna che sta loro accanto da una vita e all’improvviso impazziscono per una Barbie capricciosa che potrebbe essere la nipote? Tom Wolfe, padre del New Journalism, ha ritratto magistralmente queste donne in una frase breve ma incisiva: “Aveva scritto in fronte: seconda moglie”. Ci sono vari tipi di seconda moglie, ma la donna-Barbie si vede a un chilometro di distanza: esuberante e ambiziosa.

La domanda del titolo si riferisce alla persona che ha conosciuto, si è innamorata, ama e vuole qualcosa per tutta la vita con una persona dalla quale la separano molti anni, ad esempio più di dieci.

Le cose importanti

Sono coppie in cui un partner ha visto un film quando è uscito e l’altro l’ha visto nella versione rimasterizzata. Uno vuole andare al concerto di un certo gruppo perché lo ascolta su Spotify mentre l’altro ne cantava le canzoni grazie a un disco di vinile e ha ritagliato il testo da una rivista musicale. Senza andare tanto lontano, parliamo di Star Wars o dei Rolling Stones.

Quanto a cultura pop, si nota benissimo di che decennio siamo. Aver sperimentato la Parigi del maggio del ’68 o Woodstock non è lo stesso che iniziare a vivere quando le Spice Girls sono già sposate. In Thinking out loud, Ed Sheeran dice “Ti amerò fino a 70 anni”, ma se i 70 fossero già qui?

Bisogna affrontare a fondo questioni come la salute, i progetti per il futuro, il sesso, i figli… Se appare un “Al momento stiamo bene” bisogna leggere “Non stiamo bene”.

George Rudy / Shutterstock

  • 1
  • 2
Tags:
matrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni