Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Quando Dolores O’Riordan dei Cranberries cantò l’“Ave Maria” con Pavarotti

DOLORES ORIORDAN
Condividi

La principessa Diana, che assistette all’esibizione, disse alla cantante che il brano l’aveva fatta commuovere

https://www.youtube.com/watch?v=hVrHiLdmt4w&feature=youtu.be

Dolores O’Riordan, cantautrice e leader della famosa rock band irlandese The Cranberries, è morta all’improvviso ad appena 46 anni. La sua agente ha diffuso la tragica notizia in una dichiarazione spiegando che la cantante “era a Londra per una breve sessione di registrazione. Non sono disponibili al momento ulteriori dettagli”.

Nel settembre 1995 Dolores aveva eseguito l’“Ave Maria” con Luciano Pavarotti in un concerto di beneficenza organizzato a Modena. Tra i presenti c’era anche la principessa Diana. Ricordava The Independent:

La star di Limerick stava andando in bagno quando Pavarotti l’ha fermata e l’ha portata a conoscere Diana. Dolores si è seduta con lei e ha bevuto un bicchiere di vino. Diana ha subito spiegato a Dolores che durante la sua esibizione aveva pianto perché sua madre Frances amava l’Ave Maria.

Ha quindi aggiunto di essere una grande fan dei Cranberries.

Lusingata, Dolores ha detto a Diana: “Dev’essere davvero difficile essere una principessa”. Lei ha risposto: “No, dev’essere più difficile essere una rock star donna, perché bisogna fare concerti in tutto il mondo”.

[…]

“Diana era molto dolce, una persona comune. E allora le ho detto: ‘Devo andare in bagno. Vuole venire con me?’ Sapete che le ragazze vanno sempre insieme al bagno! E lei: ‘Dovrei andarci anch’io ma non posso”.

Dolores ha chiesto a Lady Diana il motivo.

“Perché se mi alzo devono suonare una campanella e tutti devono alzarsi mentre vado al bagno”. Le ho detto: “Essere una principessa è molto più difficile che essere una rock star donna!”

La O’Riordan, che solo pochi anni fa aveva raccontato la sua storia di vittima di abusi sessuali, aveva ottenuto il ruolo di cantante dei Cranberries in un’audizione, e ha guidato la band per 13 anni. Il gruppo ha realizzato cinque album, il principale dei quali, No Need To Argue (1994), ha venduto 17 milioni di copie in tutto il mondo.

Il parroco della sua città natale, padre James Walton, ha confermato che i funerali di Dolores si svolgeranno in Irlanda, nella parrocchia di Ballybricken & Bohermore. La data dipenderà da quando il corpo verrà riportato in patria.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni