Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Approfondimenti
separateurCreated with Sketch.

La Scrittura non può essere l’unico arbitro di ciò che rende una persona cristiana

IdeacreamanualaPps | CC BY 2.0

David Mills - pubblicato il 12/01/18

La Chiesa era operativa

La Chiesa cattolica riconosce il fatto ovvio che la Chiesa fosse operativa qualche tempo prima di avere qualsiasi scritto autorevole. Sa anche che Dio sapeva cosa stava facendo. Gli evangelici come questo scrittore devono pensare che Dio abbia lasciato che la Chiesa annaspasse finché qualcuno non ha iniziato a scrivere libri.

La dichiarazione Dei Verbum del Concilio Vaticano II spiega cosa stava facendo Dio, che si è assicurato “che quanto egli aveva rivelato per la salvezza di tutte le genti rimanesse per sempre integro e venisse trasmesso a tutte le generazioni”. E lo ha fatto attraverso la Chiesa fondata da Gesù.

Gesù “ordinò agli apostoli che l’Evangelo, prima promesso per mezzo dei profeti e da lui adempiuto e promulgato di persona venisse da loro predicato a tutti come la fonte di ogni verità salutare e di ogni regola morale”, e gli apostoli, “nella predicazione orale, con gli esempi e le istituzioni trasmisero sia ciò che avevano ricevuto dalla bocca del Cristo vivendo con lui e guardandolo agire, sia ciò che avevano imparato dai suggerimenti dello Spirito Santo”.

La Dei Verbum spiega anche il ruolo della Scrittura: “Ciò venne fedelmente eseguito (…) da quegli apostoli e da uomini a loro cerchia, i quali, per ispirazione dello Spirito Santo, misero per scritto il messaggio della salvezza”. “La sacra Tradizione dunque e la sacra Scrittura sono strettamente congiunte e comunicanti tra loro. Poiché ambedue scaturiscono dalla stessa divina sorgente, (…) costituiscono un solo sacro deposito della parola di Dio affidato alla Chiesa”. Ambedue.

Dio sapeva cosa stava facendo quando ha fondato la Chiesa cattolica. La sua è l’unica spiegazione di come abbiamo ottenuto ciò che abbiamo che abbia un senso storico. In seconda battuta, forse Christopher Hitchens è rimasto senza parole perché sapeva che l’idea della Scrittura come “unico arbitro” è un po’ sciocca.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
bibbiachiesa cattolicacristianesimoprotestantesimoscrittura
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni