Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconNews
line break icon

Dopo essere stata operata al cervello, un angelo custode l’accompagna fino a casa

Kori Malenfant

Kori Malenfant | Facebook

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 12/01/18

Sembra una favola la storia di Kori, una ragazza americana, e di un capitano della polizia che, per lei, ha guidato in una delle più gelide e terribili notti in America

E’ una delle notti più gelide in tutti gli Stati Uniti quando Kori Malenfant arriva a Boston. Lei è una 19enne di Portland, nello stato del Maine, operata al cervello da pochi giorni al Presbyterian Hospital New York.

Un’operazione delicata ma indispensabile per Kori, che soffre della malformazione di Chiari, una sindrome che comporta la discesa di una parte del cervelletto al di sotto della base cranica.

Dopo le dimissioni, Kori e sua madre, che l’aveva accompagnata, dovevano tornare a casa e da New York prendono un treno che le lascia a tarda notte a Boston. La circolazione verso Portland, la città di Kori e della mamma, era praticamente bloccata a causa dell’ondata di gelo record che in questi giorni si abbatte sugli Stati Uniti.

La richiesta di aiuto

Dopo un’operazione così delicata, trascorrere una nottata al gelo in una stazione poteva avere conseguenze preoccupanti per la ragazza. Lontane da casa e infreddolite, Kori e la madre hanno quindi pensato di chiedere aiuto a due agenti presenti in stazione (L’Huffington Post, 9 gennaio).

«La stazione era freddissima, non c’era un magazzino in cui lasciare i bagagli, né posti a sedere confortevoli per il mio collo», ha spiegato la teenager su facebook. I forti dolori al collo, infatti, sono comuni a chi, come Kori, soffre della malformazione di Chiari. Gli agenti, a quel punto, hanno chiamato il loro superiore, spiegandogli la situazione.

“Andiamo a farci un giro”

Una volta arrivato in stazione, il capitano Kelley McCormick ha invitato le due donne a seguirlo nel suo SUV, senza dar loro troppi dettagli e dicendo solo: «Andiamo a fare un piccolo giro».

“Non potevo lasciarvi al freddo”

Mentre l’autovettura della polizia macinava i chilometri su chilometri dirigendosi verso nord, la famiglia Malenfant si chiedeva quali fossero le intenzioni del poliziotto: «Vi sto rapendo – ha commentato scherzosamente l’uomo – ed è perfettamente legale». Poi hanno capito: lle stava riportando vicino alla loro abitazione, a Portland, dove avevano lasciato la macchina.

«Non potevo lasciarvi al freddo dopo l’operazione che ha subito Kori», ha spiegato quindi il capitano a mamma e figlia, guidando per cinque ore e attraversando parte del Massachusetts, del New Hampshire e del Maine.


ATTENTATO INGHILTERRA EROE

Leggi anche:
Attentati di Londra: l’eroe morto per salvare una donna

Un eroe di Boston

Quell’uomo non era un poliziotto “qualunque”, Ma era già noto per essere stato in servizio nel corso dell’attentato alla maratona di Boston, nell’aprile del 2013, salvando diverse vite. «Sono onorata di aver condiviso un viaggio in macchina con un eroe come il capitano McCormick. È un uomo modesto, gentile e stimolante», ha concluso Kori su Facebook.

Tags:
angeli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni