Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 24 Febbraio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Un sacerdote celebra la Messa con l’aiuto di apparecchiature mediche… per un motivo incredibile

26056121_759245544263676_5400760221259435916_n

Facebook

Aleteia Brasil - pubblicato il 11/01/18

Aveva qualcosa di molto importante da dire

“Com’è stato il tuo 2017? Il mio è stato uno dei migliori anni della mia vita e del mio ministero, se non il migliore. È stato un anno di grandi sfide, di molte lotte e belle conquiste. È stato l’anno in cui sono andato in Cielo. Ricordate: il 27 maggio, il giorno in cui sono entrato in terapia intensiva, ho avuto la grazia di arrivare alla porta del Cielo… Ma molta gente ha pregato per me, voi compresi, e sono tornato. Amen. Gloria a Dio!

25498068_753281721526725_8025141660619776706_n

Dico che è stato uno degli anni più felici della mia vita perché sono andato in Cielo e anche perché la malattia mi ha insegnato alcune cose. Con le prove della vita alcune persone peggiorano (e peggiorano la loro famiglia, la loro comunità, la società…) Penso che io, per grazia di Dio, sono migliorato un po’. La malattia mi ha fatto pregare di più, mi ha reso più paziente, umile e misericordioso con i fratelli. Se prima mi piaceva sorridere, ora sorrido ancor di più.

25994859_755115774676653_5207140983550978463_n

Se, grazie a Dio, avevo già una buona scala di valori (non sono nato in una culla d’oro, né Gesù, ma come Lui ho una famiglia d’oro), con la malattia è migliorata: ho iniziato a valorizzare maggiormente la vita, la famiglia, gli amici, la comunità, il tempo che Dio mi dà.

23559948_740889916099239_1284489615453471619_n

Ora ne sono consapevole: non servo la malattia, ma me ne servo per servire i malati nel corpo e nell’anima. Me ne servo per tornare a Gesù più conosciuto, amato, seguito e adorato. Posso anche dire che aspetto la mia guarigione, credo che il Signore mi guarirà (già mi sta curando, Amen), e sono molto più felice di prima.

Com’è stato il 2017 per voi? Raccontatemelo, condividetelo con noi. Trasformeremo tutto questo in preghiera?

26056121_759245544263676_5400760221259435916_n

P.S. Questa foto si riferisce alla Messa del 31/12/17, nella Casa Giovanni Paolo II”.

(Via Facebook/Padre Márlon Múcio, mss)

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
brasilemalattiasacerdotetestimonianze di vita e di fede
Top 10
See More