Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 01 Marzo |
Sant'Auguste Chapdelaine
home iconStile di vita
line break icon

“Sfida il sacerdote”… a calcio! Chi vince prega per l’altro!

Padre Luis Fernando Costa

Aleteia Team - pubblicato il 10/01/18

Giovani sacerdoti spopolano a Brasília (e anche all'estero) con un'iniziativa sorprendente che unisce fede, sport e molta simpatia

Un’attività pastorale peculiare e che richiama l’attenzione sta facendo parlare molto a Brasília: è l’iniziativa “Sfida il prete”, che negli spazi pubblici unisce evangelizzazione, attività fisica sana e una buona dose di simpatia.

I sacerdoti non vengono sfidati in settori come la teologia o la filosofia, ma in un campo insolito: il calcio!

Ad essere sfidati sono i giovani presbiteri Luis Fernando Costa, che è stato chiamato Toni Kroos per via della somiglianza fisica con il giocatore professionista tedesco, ed Eder Monegat, entrambi della parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe della capitale brasiliana.

I due sacerdoti arrivano in un luogo pubblico, montano un piccolo campo di erba sintetica e mettono un cartello provocatorio: “Sfida il prete!”

Le persone si avvicinano e vogliono sapere di cosa si tratti. Di fronte alla sorpresa della maggior parte della gente, i sacerdoti, in clergyman, mostrano la propria abilità sportiva e si mettono a disposizione di chiunque voglia sfidarli.

Se vincono i sacerdoti pregano per chi li ha sfidati, per le loro famiglie e i loro progetti, se invece perdono è chi vince a pregare per i presbiteri e la loro missione.

Alcune persone a volte chiedono: “Ma non è chi perde che dovrebbe pregare per l’altro?”

La risposta è già uno spunto di evangelizzazione: “No, perché pregare non è mai una punizione. Pregare ricompensa sempre! Chi prega è il vincitore, ma se anche chi ha perso vuole pregare è chiaro che fa molto bene e avrò tutto l’incentivo possibile!”

  • 1
  • 2
Tags:
calcionuova evangelizzazionesacerdoti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
6
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni