Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

“Padre, io sono ebrea però credo nella religione cattolica”

Condividi

Le commoventi parole del Fondatore dell’Opus Dei ad una giovanissima ragazza ebrea che si vuole convertire

In Cile, nel 1974, in un incontro con centinaia di persone, una ragazza ebrea interpella il fondatore dell’Opus Dei, padre José Maria Escrivà, sulla sua nascente fede cristiana, e chiede un consiglio. Ne nasce un breve ma significativo colloquio che potete gustare in questo breve video in cui il culmine è l’esortazione “Sarai una buona figlia di Cristo, se sarai una buona figlia dei tuoi genitori“. La giovane, al tempo minorenne, di famiglia ebraica voleva convertirsi ma i genitori lo impedivano. Padre José insiste molto sul rispetto da parte della ragazza per la scelta dei genitori, le chiede di non ribellarsi, di non criticarli: “Mai una critica contro di loro, perché devi amarli con tutta l’anima e mostrarlo con le azioni“. Una bellissima lezione cristiana, di pazienza, umiltà, amore filiale, perché – ed è questo il conforto che padre Escrivà dona alla giovane – “il tuo battesimo di desiderio già ce l’hai“.

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni