Aleteia

Scoprite i 10 “ladri” che vi rubano la voglia di vivere

Wavebreakmedia / Shutterstock
Condividi
Commenta

Idee per capire dove perdiamo forza nella quotidianità

Guardiamo l’orizzonte e ci sembra poco roseo. Ci guardiamo intorno e vediamo il bicchiere mezzo vuoto più che mezzo pieno. Contempliamo il passato e veniamo presi da una certa nostalgia del passato, che ci sembra sempre migliore…

La pesantezza e la mancanza di visione positiva sono sintomi di scoraggiamento.

A volte è dovuto a problemi fisici o psichici (ipotiroidismo, anemia, affaticamento da stress, insonnia, depressione…) Sarà bene andare dal medico per capire cosa succede nel nostro organismo e porvi rimedio.

Altre volte vedremo che nelle analisi non c’è nulla che non va, e tuttavia sappiamo con certezza che “non siamo più noi stessi”.

Bisogna tener conto del fatto che il passare del tempo ci cambia, e con gli anni non siamo più capaci
di fare le stesse cose (anche se questo non implica che non possiamo raggiungere obiettivi di qualità superiore). Ma se per quanto riguarda la salute fisica e psichica i risultati dicono che va tutto bene, vale la pena di fare una piccola revisione per vedere perché il mio motore non è al 100%. Forse c’è qualcosa che ci fa perdere energia.

Vale la pena di fermarsi un attimo per analizzare la situazione e capire cosa non funziona nella vita. Troveremo sicuramente qualche fessura attraverso la quale sfugge l’energia. C’è una crepa che permette la fuga dei nostri sforzi e li rende inefficaci.

Il Dalai Lama ha scritto di 10 ladri di energia. E se li riguardassimo e applicassimo alla nostra vita ciascuna delle proposte per non permettere più l’ingresso a questi malfattori dell’anima?

1. Le persone tossiche

Lasciate andare le persone che arrivano solo per condividere lamentele, problemi, storie disastrose, paura e giudizio degli altri. Se qualcuno cerca una barca per gettare la spazzatura, cercate di far sì che non sia nella vostra mente”.

Nel mondo siamo più di 7 miliardi. Perché devo conformarmi ad avere accanto qualcuno che fa di me una persona peggiore? Tossiche sono le cattive amicizie, quelle che avvelenano un ambiente familiare, quelle che seminano la discordia sul lavoro e nei rapporti di amicizia. Impedite che continuino a far parte della vostra vita e proteggete gli altri da questa cattiva influenza.

2. I debiti

Pagate i vostri conti in tempo. Allo stesso tempo, prendete soldi da chi ve ne deve o scegliete di lasciarlo andare se è ormai impossibile ottenere il vostro denaro”.

Vivere la giustizia porta riposo e pace. Nella misura in cui vi è possibile, fate fronte ai vostri doveri pendenti quanto prima. Andate oltre: siate proattivi nel riuscire a far sì che vi restituiscano ciò che vi è dovuto.

Se volete essere ancor più virtuosi, fate un atto di generosità e perdonate il debito. Vedrete come si sentirà sollevato il vostro spirito. Un debito pendente, invece, e non parlo solo di quelli economici, pesa sulla coscienza e vi frena nel prendere decisioni.

Gpointstudio / Shutterstock

Pagine: 1 2 3

Condividi
Commenta
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni