Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconStorie
line break icon

Cristiani che hanno dato la vita per la loro fede in Cristo nel 2017

Photo Khaled Desouki. AFP

Jesús Colina - pubblicato il 04/01/18

Il 3 agosto, il successore provvisorio del vescovo come amministratore della diocesi, monsignor Joseph Akonga Essomba, ha affermato che gli assassini del vescovo godono della protezione dei membri del Governo.

Il 28 agosto la tomba del vescovo, nella cattedrale di San Sebastiano di Bafia, è stata profanata. Si indaga sull’accaduto, come è ancora aperta l’indagine sulla morte del presule.

La mancanza di chiarezza nelle indagini ricorda che molti altri missionari cattolici sono stati assassinati negli ultimi decenni in Camerun senza che siano stati trovati i colpevoli.

È il caso, ad esempio, di uno dei collaoratori più stretti di monsignor Balla, il rettore del seminario minore di Sant’Andrea a Bafia, il sacerdote Armel Djama, morto in circostanze sospette.

Altri casi di missionari cattolici morti in modo tragico e senza che siano stati trovati i colpevoli sono monsignor Yves Plumey, arcivescovo emerito di Garoua (1991), il sacerdote Joseph Mbassi, editore della pubblicazione cattolica L’Effort camerounnais (1988), il teologo gesuita Engelbert Mveng (1995), le religiose francesi Germaine Marie Husband e Marie Léone Bordy, responsabili di un dispensario in una missione cattolica (1992), e il sacerdote Apollinaire Claude Ndi, parroco di una chiesa vicina a Yaoundé (2001). Dal 2010 numerose parrocchie e vari parroci hanno subito attacchi, seguiti spesso dal silenzio delle autorità.

In Camerun l’assassinio di cristiani viene presentato come suicidio, anche se nessuno sembra crederci.

10) Nelle mani dello Stato Islamico

Congregazione Madre Caridad Brader
Gloria Cecilia Narváez Argoty

Non sarebbe completo ripercorrere i testimoni della fede che hanno dato la vita per Cristo nell’ultimo anno senza menzionare il caso dei missionari cristiani sequestrati dallo Stato Islamico o da gruppi jihadisti in vari Paesi.

Il caso più recente è quello di una missionaria colombiana, suor Gloria Cecilia Narváez Argoty, sequestrata l’8 febbraio nel villaggio di Karangasso, in Mali.

A luglio il gruppo Al Qaeda del Mali, attraverso le reti sociali, ha pubblicato un video in cui si vedeva la religiosa con altre cinque persone, anche loro ostaggi stranieri sequestrati dalla rete jihadista. Malgrado la mobilitazione della Chiesa e dei Governi, non si hanno notizie concrete di suor Gloria.

Molto più tragica è la situazione del sacerdote gesuita italiano Paolo Dall’Oglio, sequestrato il 29 luglio 2013 ad Al Raqa, in Siria. Negli ultimi anni si sono susseguite voci di ogni tipo, ma per il momento non c’è alcuna notizia sicura sulla sua sorte.

In questa serie tragica di fatti, è stata fonte di speranza, il 12 settembre, la liberazione del sacerdote indiano Tom Uzhunnalil, salesiano, sequestrato il 4 marzo 2016 ad Aden, nello Yemen, durante l’attacco di alcuni jihadisti alla casa per anziani delle suore di Madre Teresa in cui sono state assassinate 4 religiose e altre 12 persone.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Tags:
cristiani perseguitatimartiriterrorismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni