Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 07 Maggio |
San Domenico Savio
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco: il peccato divide da Dio e dai fratelli

Pope Audience

Antoine Mekary | ALETEIA | I.MEDIA

Vatican News - pubblicato il 03/01/18

Alla prima udienza generale del nuovo anno, il Papa si sofferma sull'atto penitenziale ed esorta a riconoscere i propri peccati e a chiedere perdono

Fare i conti con la nostra debolezza è un’esperienza che ci fortifica e apre il cuore per invocare la misericordia di Dio che trasforma e converte. Il peccato invece divide dal Signore e dai fratelli. Stamani, nella catechesi della prima udienza generale del nuovo anno, tenuta in Aula Paolo VI, Papa Francesco spiega il significato dell’atto penitenziale, proseguendo così il ciclo di riflessioni dedicate alla Celebrazione eucaristica. Accolto da migliaia di presenti festosi, il Papa come di consueto, entrando, si ferma ad abbracciare soprattutto i bambini.

Non essere presuntuosi, sazi di presunta giustizia

“Che cosa può donare il Signore a chi ha già il cuore pieno di sé, del proprio successo?” si chiede. “Nulla”, afferma, perché il presuntuoso è incapace di ricevere il perdono, “sazio com’è della sua presunta giustizia”. Il re Davide, il pubblicano, il figliol prodigo ma anche san Pietro, Zaccheo, la samaritana hanno, invece, trovato il coraggio di togliere la maschera e invocare la misericordia di Dio.

Chi è consapevole delle proprie miserie e abbassa gli occhi con umiltà, sente posarsi su di sé lo sguardo misericordioso di Dio. Sappiamo per esperienza che solo chi sa riconoscere gli sbagli e chiedere scusa riceve la comprensione e il perdono degli altri.

Le omissioni: non basta non fare del male, occorre fare il bene

Francesco invita, quindi, a riconoscere che i nostri pensieri e le nostre azioni sono spesso “mondane”, per questo si compie l’atto penitenziale con la formula di confessione generale, pronunciata alla prima persona singolare. E si confessa di aver molto peccato non solo in “pensieri, parole, opere” ma anche in  “omissioni” – sottolinea il Papa – perché “non basta non fare del male al prossimo” ma “occorre scegliere di fare il bene cogliendo le occasioni per dare buona testimonianza”.

Il peccato taglia e divide da Dio e dai fratelli

Si chiede perdono a Dio e ai fratelli perché il peccato separa da entrambi:

Il peccato taglia: taglia il rapporto con Dio e taglia il rapporto con i fratelli, il rapporto nella famiglia, nella società, nella comunità … Il peccato taglia sempre: separa, divide.

Battersi il petto – spiega ancora – significa poi riconoscere che il peccato è per colpa mia e non puntare il dito per accusare gli altri. Per spiegarlo, racconta un aneddoto di un missionario: andò da lui una donna a confessarsi e iniziò a dire i peccati del marito, della suocera, dei vicini. Alla fine il sacerdote le disse che aveva finito con i peccati degli altri ed ora poteva cominciare a dire i suoi.

Infine, ricorda che “specialmente la domenica si può compiere la benedizione e l’aspersione dell’acqua in memoria del Battesimoche cancella tutti i peccati”.

QUI L’ORIGINALE

Tags:
papa francescoudienza generale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
3
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
4
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
7
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni