Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 14 Maggio |
San Mattia
home iconSpiritualità
line break icon

Le preghiere laceranti di Nietzsche al Dio sconosciuto

Public Domain

Patricia Navas - pubblicato il 29/12/17

“Le mie lacrime scorrono a fiumi verso di Te”

Il filosofo Friedrich Nietzsche, che ha proclamato “Dio è morto” ed ha influenzato il pensiero di tanti atei, ha espresso in questo modo, quando aveva 44 anni, la sua ricerca disperata:

Dammi amore… Chi mi ama ancora? Chi mi dà ancora calore?
Tendimi mani ardenti, dai un braciere al mio cuore…

offriti, sì, donati a me, tu, il nemico più crudele!

È fuggito? Egli stesso è fuggito, il mio unico compagno,

il mio grande nemico, il mio sconosciuto, il Dio aguzzino!
No! Torna! Con tutti i tuoi supplizi! Torna da me, dall’ultimo solitario!
Le mie lacrime scorrono a fiumi verso di Te,

e accendono in me il fuoco

del mio cuore per Te.

Torna, mio Dio sconosciuto!
Mio dolore, mia ultima sorte, mia felicità!

Questa preghiera lacerante è contenuta nella raccolta postuma di 2.397 frammenti del grande filosofo del XIX secolo compilata da Friedrich Würzbach Das Vermächtnis Friedrich Nietzsches: Versuch einer neuen Auslegung allen Geschehens und einer Umwertung aller Werte (L’eredità di Friedrich Nietzsche. Saggio su una nuova interpretazione di ogni evento e su una transvalorazione di tutti i valori).

  • 1
  • 2
Tags:
ateismofriedrich nietzschepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni