Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Stile di vita

13 alternative alla punizione per un bambino

Les enfants face à la mort : en parler en vérité

© Shutterstock

Mathilde Dugueyt - pubblicato il 29/12/17

«Se continui così, niente dolce». La punizione può dare l’idea di essere efficace e di consolidare l’autorità genitoriale. Per il bambino, però, è disastrosa e non aiuta in alcun modo l’apprendimento. Scoprite 13 idee per far capire le regole a un bambino, evitare sciocchezze o migliorare il suo comportamento senza passare per le punizioni.

Con la punizione, il bambino impara a obbedire perché ha paura dell’adulto. Di questo passo, il legame tessuto tra il bambino e il genitore si affievolisce, poiché diminuiscono la fiducia, la complicità e il piacere di stare insieme. Ecco perché in numerosi Paesi come la Danimarca o la Svezia, la sculacciata e ogni altra violenza sui bambini sono proibite. Alzare la voce non è una soluzione e non risulta efficace nel lungo periodo.

Gli specialisti sono concordi nel riconoscere l’utilità del dialogo, con un bambino, e l’assunzione delle sue emozioni. Audrey Akoun, psicologa e co-autrice di Vive les Zatypiques (edizioni Leduc.s) [Viva gli “z-atipici”, N.d.T.], c’illumina sull’argomento.

La punizione ha per unico scopo lo sfogo dei nostri nervi e non serve a nulla – sottolinea la psicologa. Bisogna far prendere coscienza al bambino dei suoi gesti e offrirgli la possibilità di riparare. Dicendogli: «Sei insopportabile» o ancora: «Non sei gentile», a lui giunge una sentenza senza appello. Non ha alcuna possibilità di comprendere i suoi errori e di rimediarvi.

Fortunatamente, non è mai troppo tardi per raddrizzare la barra.

È importante rompere le corna a questo determinismo che vorrebbe convincerci che tutto si giochi entro i 7 anni di età – insiste Audrey –. Rassicuratevi, se una relazione va di male in peggio: potrà andare anche di bene in meglio!

Con qualche trucchetto da usare in alternativa alla punizione, scoprite un altro approccio per tirare su un bambino. Mettendosi al suo livello e assumendo le sue capacità di riflessione, dimenticate le grida e i rapporti di forza a vantaggio di una relazione fiduciaria. «È una vera cucina, un lavoro di binomio tra genitore e figlio», riassume Audrey. Seguite i trucchetti palliativi alla punizione e ritrovate una certa serenità in casa.

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
bambinieducazionefigli
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni