Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Casimiro
home iconStile di vita
line break icon

Non prova, forse, la scoperta delle onde gravitazionali, che il cuore dell’uomo è sempre quello?

Shutterstock

Paola Belletti - Aleteia Italia - pubblicato il 28/12/17

Breve riflessione sul Nobel per la Fisica 2017 assegnato agli scienziati che hanno rilevato il "rumore" delle onde gravitazionali previste da Einstein

Il 10 dicembre di questo 2017 ancora in carica ha visto anche l’assegnazione del Nobel per la Fisica a tre scienziati che hanno speso anni di ricerche nello studio delle onde gravitazionali. Barry Barish (81 anni), Kip Thorne (77) e Rainer Weiss (85).

Iniziarono a dedicarvisi negli anni Sessanta del ‘900.

In poco meno di 60 anni sono quindi riusciti, non loro tre soltanto naturalmente ma loro insieme con altri studiosi e scienziati a cogliere un “rumore”. Una sorta di eco flebile, lontanissima, proveniente da miliardi di anni prima di noi.

Le onde gravitazionali sono quel fenomeno che Einstein aveva ipotizzato e previsto. E noi, cioè loro, lo hanno visto. Rilevato, finalmente. Questa è davvero una notizia epocale.

Tra le collaborazioni spiccano a pieno diritto

“Ligo e Virgo menzionate nel premio Nobel per la Fisica 2017 sono il risultato corale di una ricerca che nasce dalla partecipazione di 1.500 fisici di tutto il mondo, almeno 200 dei quali sono italiani. Da un’idea italiana, del fisico Adalberto Giazotto, è nato il rivelatore Virgo, costruito nella campagna alle porte di Pisa, a Cascina. Nato dall’idea lanciata a meta’ degli anni ’80 da Giazotto e Alain Brillet, Virgo fa parte dell’Osservatorio Gravitazionale Europeo (Ego), fondato nel 2000 dall’Italia, con l’Infn e dalla Francia, con il Consiglio nazionale della ricerca scientifica Cnrs.
(…) Recentemente sono stati potenziati ed e’ stata questa nuova versione, chiamata Advanced Ligo, ad ascoltare per la prima volta le vibrazioni dello spazio-tempo. La collaborazione Ligo (Laser InterferometerGravitational-WaveObservatory) e’ condotta congiuntamente dal Massachusetts Institute of Technology (Mit) e dal California Institute of Technology (Caltech), insieme ad altri centri di ricerca e università degli Stati Uniti, e comprende oltre 900 ricercatori di tutto il mondo” (tratto da Ansa.it).

Questi strumenti potentissimi, continuamente migliorati che hanno impegnato centinaia di menti tra le migliori al mondo, sono serviti per cogliere quelle tracce.

E qual è lo spron che così forte ci spinge?

Forse lo stesso che non tormentava le greggi del pastore errante dell’Asia e invece lasciava inquieto il pastore dipintoci nella memoria dal Leopardi imparato sbuffando al ginnasio?

Che gigante che è la creatura umana, a ben pensarci. Che portento di ingegno e ostinazione.

Seppure poco avvezza a questo tipo di studi, credo di potere accedere, come molti altri miei colleghi profani, alla bellezza della scoperta e al senso che l’ha sostenuta per così lunghi anni, accordando centinaia di persone di nazioni, lingua, religione diversa. Perché di fronte all’immensità dell’universo e al mistero della nostra origine che ancora ci toglie il sonno siamo tutti affratellati.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni