Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconChiesa
line break icon

L’amico di Giovanni Paolo II che sfidò i nazisti finalmente sarà beato!

POPE STEFAN WYSWYNSKI

VATICAN POOL - AFP

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 21/12/17

La situazione si aggravò – ci furono sacerdoti arrestati e “scomparsi” e lo Stato chiuse o prese scuole, ospedali e giornali – al punto che nel 1952 a Wyszynski fu impedito di andare a Roma per ricevere la berretta da cardinale.




Leggi anche:
Sulla via della santità: una famiglia di 9 persone uccisa per aver nascosto gli ebrei in Polonia

L’arresto di Wyszynski

Nel 1953, il governo promulgò una legge che prevedeva il controllo statale sulle nomine dei vescovi. La risposta dell’episcopato fu durissima. Il cardinale scrisse una lettera, firmata da tutti i vescovi, che respingeva il principio.

Il governo reagì arrestando il cardinale, il 25 settembre 1953. Per tre anni fu segregato, ma non piegato. Meditava e pregava, anche per i suoi carcerieri. Nel suoi Appunti dalla prigione ha scritto: “la paura di un apostolo è la prima alleata dei suoi nemici” e “la mancanza di coraggio è l’inizio della sconfitta per un vescovo”.

La liberazione dall’esilio

A liberarlo furono le conseguenze della rivolta di Poznan del 1956. Caduto lo stalinista Boleslaw Bierut al governo andò Wladislaw Gomulka, padre del “comunismo nazionale”. In una logica di pacificazione interna, egli liberò il cardinale che, da parte sua, spingeva per la conciliazione. Un atteggiamento che gli suscitò ostilità d una parte della curia romana, tanto che quando nel 1957 Wyszynski poté finalmente andare a Roma, gli furono imposti alcuni giorni di anticamera, prima di poter incontrare Pio XII.

La meditazione di Giovanni Paolo II

Wyszynski morì il 28 maggio del 1981, quindici giorni dopo l’attentato a Giovanni Paolo II che, non potendo andare a celebrare il funerale scrisse una lettera “alla nazione polacca” chiedendo anche una “profonda meditazione nazionale” sull’operato del primate.

  • 1
  • 2
Tags:
beatocardinalesan giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni