Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 18 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Prepari una festa di Natale? Ecco il santo patrono dell’ospitalità

web3-st-meinrad-hospitality-hermit-monastery-st-meinrad-archabbey

Arciabbazia di San Meinardo

Philip Kosloski - pubblicato il 20/12/17

San Meinardo trattava tutti i suoi ospiti con grande dignità, indipendentemente da chi fossero

Negli ultimi giorni che precedono il Natale, tutti sembrano impegnati con gli ultimi preparativi per le loro feste. Elaborate o semplici, per familiari o amici, l’obiettivo è essere ospitali e offrire un’occasione che verrà apprezzata da tutti i presenti.

In questi casi un perfetto intercessore è San Meinardo, noto dopo la sua morte come il “martire dell’ospitalità”.

Nato in Svizzera in una nobile famiglia nel IX secolo, Meinardo si sentì chiamato a dedicare la sua vita a Dio. All’inizio si unì all’Ordine benedettino e venne ordinato sacerdote, diventando poi insegnante. Imparò la Regola di San Benedetto, che istruiva i suoi monaci sul modo corretto di accogliere gli ospiti:

Tutti gli ospiti che arrivano, siano ricevuti come se fosse Cristo Signore; poiché egli dirà un giorno: Fui ospite, e voi mi riceveste. — Ed a tutti sia reso conveniente onore, ma molto più a quelli della nostra stessa Fede e ai pellegrini. Appena che dunque sarà stato annunziato un ospite, gli vadano incontro il superiore o i Fratelli con ogni espressione di carità… Nello stesso saluto poi si mostri grande umiltà, sia nell’arrivare sia nel partire ciaschedun’ospite. Col capo chino, con tutto il corpo prostrato in terra, si adori Cristo, il quale in persona di loro si riceve.

Meinardo si sentiva tuttavia chiamato a una vita di contemplazione e solitudine più spiccate, e divenne un eremita seguendo l’esempio dei Padri del Deserto. Andò in eremitaggio nella Foresta Nera, ma la fama della sua santità si diffuse presto e i visitatori accorrevano alla sua piccola capanna nei boschi.

Il 21 gennaio dell’anno 861, Meinardo accolse un paio di ladri. Li ricevette con tutta la dignità possibile, ospitandoli e nutrendoli, anche se destavano sospetti. Quando i malviventi capirono che Meinardo non aveva nulla che valesse la pena di rubare decisero di ucciderlo. La sua morte venne considerata dalla popolazione locale un martirio, anche se non era morto direttamente per il fatto di credere in Cristo.

Ecco una breve preghiera a San Meinardo per chiedere la sua intercessione per qualsiasi necessità:

Dio onnipotente ed eterno, le tue meraviglie rifulgono nei meriti del tuo beato martire Meinardo. Ti preghiamo affinché, come lo hai coronato con la gloria della sofferenza per il tuo nome, possiamo ora essere aiutati dalle sue preghiere per ottenere la tua misericordia. San Meinardo, ti preghiamo di aiutarci in questa nostra necessità [menzionare l’intenzione] Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
patronosanto
Top 10
See More