Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 21 Giugno |
San Luigi Gonzaga
home iconCultura
line break icon

La canzone natalizia più famosa del mondo rischiò di essere un fiasco clamoroso

Gakuro - via Wikipedia - CC BY-SA 3.0

Aleteia Brasil - pubblicato il 20/12/17

Quando Franz vide il testo, confermò che avrebbe potuto metterlo in musica, visto che era semplice e che la melodia doveva essere facile perché i parrocchiani imparassero rapidamente a cantarla. Oltre a questo, la canzone avrebbe dovuto essere suonata con chitarra e flauto, perché non c’era tempo per nulla di più elaborato, visto che l’organo era inutilizzabile.

Padre Mohr ringraziò il musicista e tornò di corsa in parrocchia per finire di organizzare la Messa di mezzanotte. Franz arrivò poi in chiesa con la chitarra e riunì il coro per insegnargli il brano improvvisato.

In quel Natale del 1818 i fedeli della chiesa di San Nicola cantarono meravigliati quella melodia semplice e avvolgente che senza che lo potessero immaginare sarebbe diventata la canzone natalizia più conosciuta di tutto il pianeta.

Da una piccola parrocchia al mondo intero

Nuovi arrangiamento vennero elaborati da Gruber poco prima della sua morte, nel 1863. Nel 1845 era già sorto il primo arrangiamento per orchestra, e nel 1855 uno nuovo per organo. Nel 1900 il brano era già noto a livello mondiale.

Nel 1918 venne celebrato il centenario della composizione. Questo cartellone, in tedesco, fu uno degli omaggi per quell’occasione:

Ma come ha fatto una canzone così semplice a diffondersi in tutto il mondo?

Un racconto popolare dice che il tecnico che andò ad aggiustare l’organo della parrocchia di Oberndorf aveva sentito la storia del sacerdote e chiese che gli venisse suonata quella canzone. Rimase così colpito che ripeté la melodia in tutte le chiese in cui passava.

Quello che era iniziato all’improvviso e con la prospettiva di un “fiasco” in piena Messa di Natale si rivelò uno splendido regalo natalizio per tutta l’umanità sotto forma di canzone!

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
canzonenatale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
7
DON DAVIDE BAZZATO
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: ho desiderato un figlio, ma ho scelto la cast...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni