Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconStorie
line break icon

L’ultimo saluto di Kakà: ora sono pronto per un altro viaggio, nel nome di Dio

© Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 19/12/17

Il calciatore brasiliano si ritira dal calcio giocato e si avvia alla carriera da dirigente. Sempre nel segno di una fede profonda. «Ho bisogno del Signore»

Il calciatore brasiliano Kakà, Pallone d’Oro del 2007, lascia il calcio giocato, ringraziando Dio con un post su twitter: «È stato molto di più di quanto avrei potuto immaginare. Grazie. Ora sono pronto per un altro viaggio, nel nome di Dio! Amen»,

Father,
It was much more than I could ever imagined. Thank you! I’m now ready for the next journey. In Jesus name. Amem.

Pai,
Foi muito mais do que eu pedi ou imaginei!Obrigado! Eis-me aqui para próxima jornada. Em nome de Jesus. Amém. pic.twitter.com/PofZBAV0BE

— Kaka (@KAKA) December 17, 2017

Pallone d’Oro nel 2007

Ancelotti, nel 2003, lo rese grande con la maglia n. 22 del Milan addosso, fino alla vittoria in Champions del 2007, che molto contò nell’assegnazione del Pallone d’Oro. 307 presenze con la casacca rossonera. 104 gol e 66 assist.

Poi, nel 2009, l’approdo al Real Madrid per poco meno di 70 milioni di euro: anni difficili, fino al ritorno in rossonero. E nel 2013 lo sbarco in Mls, a Orlando (La Gazzetta dello Sport, 19 dicembre).

Una sola “macchia”

Kakà dirigente farà bene al calcio. È un uomo di fede, con dei valori, intelligente come lo era sul campo. Una sola macchiolina sul suo cammino religioso (è cristiano evangelico): aver lasciato la moglie (e fidanzata di una vita) Caroline da cui avuto due figli (Fox Sports, 18 dicembre).

Nessuno dei due ha mai voluto rilasciare dettagli circa la loro separazione.

“Ho bisogno di Dio”

La Fraternità Ecumenica Internazionale “Net for God”, un organismo della Comunità Chemin Neuf, ha realizzato un’intervista con il calciatore brasiliano, in cui questi parla della sua fede e di come abbia bisogno di Gesù nella sua vita: «Non è perché sono ricco, famoso, che ho bisogno di Gesù. Ho bisogno di Lui perché ne ho bisogno. È solo per questo, perché ho bisogno di Lui», confessa, chiedendosi: «In caso contrario, Dio sarebbe molto ingiusto. Perché il ricco non dovrebbe aver bisogno di Lui e il povero sì?» (Aleteia, aprile 2014).

“Lui è l’albero”

Nel video, il calciatore parla così del suo rapporto quotidiano con Dio – «faccio tutto ciò che posso. Pianto, annaffio e il frutto viene da Lui» – e si dice fiducioso e tranquillo: «Devo fare ciò che mi spetta. In questo modo, se vinco o perdo non mi appartiene più». «Lui è l’albero e io sono solo il ramo».

La preghiera secondo Kakà

È proprio dalla preghiera che Kaká trae la forza per il quotidiano: «Passo tutta la giornata a pregare, per cui tutto quello che devo fare lo faccio pregando e cercando Dio. In ogni momento della mia giornata».

Il calciatore termina l’intervista con una testimonianza di vita: «Il mondo di oggi può offrire un gran numero di possibilità, ma solo Gesù può darti ciò che serve, dare un senso alla tua vita».

Tags:
calciodiofedekaka
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni