Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 07 Maggio |
Santa Rosa Venerini
home iconApprofondimenti
line break icon

La Corte Costituzionale dice che la GPA è contro la dignità delle donne

Wikipedia

Lucandrea Massaro - Aleteia Italia - pubblicato il 18/12/17

Al centro della sentenza della Corte Costituzionale c’è – come è giusto che sia – l’interesse superiore del bambino, dei suoi legami affettivi, della sua stabilità ma c’è anche una nettissima presa di posizione di cosa sia la maternità surrogata per la Corte: «offende in modo intollerabile la dignità della donna e mina nel profondo le relazioni umane» nella sentenza un principio di etica sociale molto importante che ribadisce dunque la legittimità della Legge 40.

Il caso giudiziario

I giudici chiamati a pronunciarsi sull’impugnazione del riconoscimento del figlio naturale concepito mediante surrogazione di maternità sono sempre tenuti a valutare comparativamente l’interesse alla verità e l’interesse del minore. A sottolinearlo è la sentenza della Corte costituzionale 272, depositata oggi (con relatore Giuliano Amato), con la quale la Corte afferma che anche nell’azione prevista dall’articolo 263 del Codice civile è ineludibile la valutazione comparativa fra l’interesse alla verità e l’interesse del minore. Ci sono casi in cui tale valutazione è fatta direttamente dalla legge (così è, ad esempio, per il disconoscimento del figlio concepito da fecondazione eterologa); ce ne sono altri “in cui il legislatore impone, all’opposto, l’imprescindibile presa d’atto della verità, con divieti come quello della maternità surrogata. Ma l’interesse del minore non è per questo cancellato“.

Nel silenzio della legge, come nel caso in esame, la valutazione è dunque più complessa della sola alternativa vero/falso. Tra le variabili di cui tener conto, “oltre alla durata del rapporto con il minore e, quindi, alla condizione identitaria già acquisita, oggi assumono particolare rilevanza le modalità del concepimento e della gestazione” e la possibilità per il genitore sociale di stabilire, mediante l’adozione in casi particolari, un legame giuridico che garantisca al minore un’adeguata tutela.

Il Forum delle Famiglie

«Come donne ed in particolare come donne del Forum siamo molto soddisfatte della sentenza della Corte Costituzionale pubblicata ieri» commentano Maria Grazia Colombo ed Emma Ciccarelli, vicepresidenti del Forum delle associazioni familiari. «La Consulta conferma il divieto nel nostro Paese della maternità surrogata con la motivazione da noi pienamente condivisa che “la surrogata offende la dignità della donna e mina nel profondo le relazioni umane”».
«Un altro passo certo per ricostruire il vero e pieno rispetto della maternità, della paternità e della condizione di figlio». Le due vicepresidenti proseguono «Concordiamo con le amiche del movimento “Se non ora quando libere” nel condannare un certo clima culturale che propaganda l’utero in affitto come un atto di libertà. Come dice Francesco Izzo questa sentenza è un balzo in avanti verso la verità».

Anche Arcilesbica contraria alla GPA

L’ottavo congresso nazionale di Arcilesbica, che si è concluso a Bologna lo scorso 10 dicembre con l’elezione della nuova presidente Cristina Gramolini, ha ribadito il suo ‘no’ all’utero in affitto:  “L’associazione – si legge in una nota – si proietta in un orizzonte femminista radicale, opponendosi risolutamente alla maternità surrogata in quanto riduzione a cosa di chi nasce e assoggettamento del corpo femminile sul mercato”.

Tags:
corte costituzionalelegge 40utero in affitto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
3
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
4
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
7
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni