Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

La suora che trovò morto Papa Luciani: vi racconto la verità sul suo ultimo giorno

Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 15/12/17

«Li recitava in inglese – continua la suora – per impratichirsi con la lingua. La sera ha cenato normalmente. E come al solito, dopo cena, veniva a dare la buonanotte a noi suore in cucina. A me chiedeva che messa avevo preparato per la mattina successiva. Dissi che il giorno dopo, 29 settembre, era la ricorrenza dei santi angeli. E lui: “Bene, così domani mattina, se il Signore vuole, celebriamo insieme”».

La telefonata con il cardinale Colombo

«Era sereno, tranquillo, non appariva affaticato. Ha fatto per allontanarsi, ma si è fermato sulla porta e ci ha salutato ancora. Quella sera prima di ritirarsi aveva parlato al telefono con il cardinale Giovanni Colombo, arcivescovo di Milano. La telefonata era durata una mezz’oretta».




Leggi anche:
Papa Luciani e Francesco, la via della misericordia

Il solito caffè

La mattina avvenne il ritrovamento del corpo senza vita di Papa Luciani.

«Noi suore ci svegliavamo alle 5, alle 5.15 eravamo in piedi. Suor Vicenza preparava il caffè per il Papa, io aspettavo che arrivasse la spesa con l’ascensore alle 5.30. Alle 5 e mezza il Santo Padre andava a prendere il caffè nella sacrestia della cappellina e poi si fermava in preghiera fino alle 7, quando iniziava la messa. Quel giorno il Papa non era uscito. Suor Vincenza aveva visto che il caffè era ancora lì e non era stato toccato. Ricordo che eravamo entrambe nel corridoio dell’appartamento e lei mi disse: “Vieni, proviamo a bussare alla porta, il Santo Padre non è ancora uscito”. Lei andò avanti a bussare. Nessuno rispondeva…».

Tre fogli in mano

Erano le 5.30. A quel punto le suore decisero di aprire la porta.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
giovanni paolo imortesuora
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni