Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconCultura
line break icon

La leggenda natalizia del crisantemo

CC

Aleteia Brasil - pubblicato il 15/12/17

Una di quelle storie popolari che dal Medioevo scaldano il cuore

Condividiamo questo racconto popolare natalizio menzionato dall’autore Malba Tahan nella sua raccolta Lendas do Céu e da Terra:

* * *

La leggenda del crisantemo

Nella Foresta Nera viveva un contadino di nome Hermann. Alla vigilia di Natale, mentre tornava a casa, vide un bambino povero che era caduto nella neve e stava quasi per morire.

Rattristato dalla situazione del bambino, lo prese tra le braccia e lo portò nella sua modesta capanna. Anche la moglie del contadino e i suoi figli ebbero compassione del piccolo, con cui condivisero allegramente l’umile cena che avevano preparato.

Il bambino, confortato dalla bontà di quelle persone, trascorse la notte in quella capanna poverissima, e il mattino seguente scomparve senza che nessunno se ne accorgesse.

Qualche giorno dopo, in una chiesa, l’attenzione del contadino venne attirata da una stampa nella quale appariva il Bambino Gesù. Con stupore, verificò la somiglianza tra il Salvatore e il bambino povero che aveva accudito la notte di Natale.

Non c’era dubbio: il piccolo che aveva soccorso e curato nel povero capanno era il Bambino Gesù!

Colpito dalla scoperta, Hermann decise di tornare sul luogo in cui lo aveva incontrato, e verificò che in mezzo alla neve erano cresciuti miracolosamente vari fiori di straordinaria bellezza. Ne prese cinque e li portò alla moglie.

Quel fiore venne chiamato crisantemo, dal greco chrysós, “oro”, o Christós, “Cristo”, e ánthemon, “fiore”, ovvero fiore di Cristo o fiore d’oro (quest’ultima è la traduzione riconosciuta a livello etimologico, l’altra è una versione popolare).

Dal blog Almas Castelos

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
fiorigesù cristoleggendanatale

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni