Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Cultura

Aprire al mondo la bellezza del cinema: una idea di Giovanni Paolo II

Immagine da "Hannah" di Andrea Pallaoro

Lucandrea Massaro - Aleteia Italia - pubblicato il 15/12/17

Intervista con Marina Sanna, direttore artistico del Tertio Millennio Film Fest

Mentre si avvia alla sua conclusione la XXI edizione del Tertio Millennio Film Fest, cogliamo l’occasione per cercare di capire più da vicino come nasca e si sviluppi questo importante e longevo appuntamento con il cinema d’autore in un ambito come il dialogo interculturale e interreligioso.

“La rassegna cinematografica – si può leggere sul sito stesso del Festival – è nata nel 1997 su indicazione di papa Giovanni Paolo II, con la volontà di scandagliare l’anima, perché l’uomo è l’evento unico ed irripetibile della creazione, inserito in un progetto di salvezza. Un progetto costellato da ostacoli e trappole che ogni persona sperimenta nella propria vita e che il cinema può rilanciare, documentando, illuminando, provocando”.

Se il 2016 è stato l’anno dedicato alle donne, questo che si conclude è dedicato a migrazione, identità e relazione umana

Aleteia ne parla con Marina Sanna, direttore artistico del Festival Tertio Millennio Film Fest nonché caporedattore presso il Cinematografo.it, magazine online della Fondazione Ente dello Spettacolo che è anche promotore della kermesse. Marina Sanna guida il gruppo che seleziona per il Festival i film da proiettare e dunque valorizzare.

Che cosa vuol dire curare un festival di questo tipo?

Diciamo che normalmente vedo molti film inediti provenienti da tutto il mondo, un po’ naturalmente per il lavoro che faccio da diversi anni un po’ per i miei contatti con registi e produttori: questo mi permette di capire in pochi mesi quali sono le tendenze di quell’anno, quali sono le tematiche prevalenti, e questo aiuta a scegliere i film, come è successo qualche anno fa dove un tema ricorrente poteva essere quello dei bambini maltrattati e così via. Il cinema è un’arte molto legata alla realtà, è facile capire dove va il cinema ogni anno perché tende a parlare delle difficoltà del tempo che viviamo: la crisi della democrazia, l’automazione, le migrazioni.




Leggi anche:
La coppia che salva i canti religiosi armeni dall’oblio

Il tema di quest’anno – per l’appunto la migrazione – era certamente dovuto, avete avuto difficoltà a trovare titolo adatti?

Quest’anno quasi ogni film aveva un nodo se non l’intero soggetto dedicato a questo che è diventato – e come poteva essere diversamente? – un problema di enorme portata. Come nel La Villa di Robert Guédiguian che ha nella sua trama il tema dei rifugiati e dell’infanzia in pericolo.  L’altro criterio di selezione è dare visibilità a film non ancora distribuiti o che non hanno trovato la distribuzione in precedenza per permetterne la diffusione.

E’ difficile far passare film d’autore?

In Italia è un fatto complesso che dipende da molti fattori a cominciare dalla distribuzione e non solo. In Francia, invece, non è così e il pubblico è abituato ad essere “spettatore” è abituato ad andare al cinema ed è tendenzialmente più curioso.




Leggi anche:
Al via il Tertio Millennio Film Fest

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cinemasan giovanni paolo iitertio millennio film fest
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni