Aleteia
venerdì 23 Ottobre |
San Cleopa
Chiesa

Papa Francesco: la tenerezza di Dio al centro dell'omelia a Santa Marta

PAPIEŻ FRANCISZEK CELEBRUJE MSZĘ ŚWIĘTĄ

AFP/EAST NEWS

Radio Vaticana - pubblicato il 14/12/17

La tenerezza di Dio, come tratto che lo definisce, è al centro dell’omelia del Papa di questa mattina alla Messa a Casa Santa Marta. Il tema è suggerito dalla prima Lettura presa dal Libro del profeta Isaia e dal salmo dove di Dio si dice: “… la sua tenerezza si espande su tutte le creature”. L’immagine presentata da Isaia è quella di un Dio che parla a noi come un papà col bambino, rimpicciolendo la voce per renderla il più possibile simile alla sua. E prima di tutto lo rassicura accarezzandolo: ”Non temere, Io ti vengo in aiuto”.

Sembra che il nostro Dio voglia cantarci la ninna nanna. Il nostro Dio è capace di questo. La sua tenerezza è così: è padre e madre. Tante volte ha detto: “Ma se una mamma si dimentica del figlio, Io non ti dimenticherò. Nelle proprie viscere ci porta. È il Dio che con questo dialogo si fa piccolo per farci capire, per fare che noi abbiamo fiducia in Lui e possiamo dirgli con il coraggio di Paolo che cambia la parola e dice: “Papà, Abbà”. Papà … È la tenerezza di Dio.

Il grande che si fa piccolo e il piccolo che è grande

E’ vero, dice Francesco, a volte Dio ci bastona, Lui è il grande, ma con la sua tenerezza si avvicina a noi e ci salva. E questo è un mistero e una delle cose più belle:

È il Dio grande che si fa piccolo e nella sua piccolezza non smette di essere grande. E in questa dialettica grande è piccolo: c’è la tenerezza di Dio. Il grande che si fa piccolo e il piccolo che è grande. Il Natale ci aiuta a capire questo: in quella mangiatoia … il Dio piccolo. Mi viene in mente una frase di San Tommaso, nella prima parte della Somma. Volendo spiegare questo: “Cosa è divino? Cosa è la cosa più divina?”, dice: “Non coerceri a maximo  contineri tamen a minimo divinum est”, cioè non spaventarsi delle cose grandi, ma tenere conto delle cose piccole. Questo è divino, tutti e due insieme.

Ma dove, in particolare, si dimostra la tenerezza di Dio?

Dio non solo ci aiuta, ma ci fa anche delle promesse di gioia, di un grande raccolto, per aiutarci ad andare avanti. Dio che, ripete Francesco, non solo è padre ma è papà:

Io sono capace di parlare con il Signore così o ho paura? Ognuno risponda. Ma qualcuno può dire, può domandare: “Ma qual è il luogo teologico della  tenerezza di Dio? Dove si può trovare bene la  tenerezza di Dio? Qual è il posto dove si manifesta meglio la tenerezza di Dio?”-“La piaga”. Le mie piaghe, le tue piaghe, quando si incontra la mia piaga con la sua piaga. Nelle loro piaghe siamo stati guariti.

E il Papa rievoca la parabola del Buon Samaritano: lì qualcuno si è chinato sull’uomo incappato nei briganti e lo ha soccorso pulendo le sue ferite e pagando per la sua guarigione. Ecco “il luogo teologico della tenerezza di Dio: le nostre piaghe”. E il Papa conclude esortando a pensare durante la giornata all’invito del Signore: “Dai, dai: fammi vedere le tue piaghe. Io voglio guarirle”.

QUI L’ORIGINALE

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
omelia santa martapapa francesco
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOMAN, NECKLACE, GOLD
Annalisa Teggi
Disoccupata con 4 figli paga il medico con un...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni