Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 29 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Epilessia: quella scarica che oggi si può controllare

Shutterstock

BenEssere - pubblicato il 11/12/17

Una porta aperta verso il futuro

Una soluzione alternativa può essere la neurostimolazione, un approccio particolarmente interessante e che potrebbe aprire, in futuro, nuovi orizzonti: «Al paziente viene applicato sottopelle, a sinistra dello sterno, una specie di pace-maker che, tramite un sottilissimo elettrodo inserito nel nervo vago, invia al cervello degli impulsi elettrici ripetitivi, in grado di tenere sotto controllo l’ipereccitabilità dei neuroni», spiega lo specialista. «Attualmente si stanno cercando di realizzare nuove tipologie di dispositivi, in grado di andare più in profondità e soprattutto
più vicino all’area da cui parte la crisi, per risultati sempre più mirati ed efficaci». Una tecnica che negli ultimi anni è stata usata per malattie come il disturbo ossessivo-compulsivo, la depressione maggiore e la malattia di Alzheimer. Come si vede, le applicazioni si vanno sempre più allargando.

BenEssere
BenEssere

Per maggiori informazioni e abbonarsi alla rivista “BenEssere”

  • 1
  • 2
Tags:
cervelloepilessiasalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni