Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconFor Her
line break icon

Il cancro che non avvisa

Shutterstock

María Reales - pubblicato il 07/12/17

L’obiettivo, dice il dottor Torrent, “è garantire la corretta asportazione dei margini del tumore per non lasciare cellule cancerogene che possano circolare e attaccare altri organi della cavità addominale”.

Quali analisi diagnosticano il cancro all’ovaio?

Al di là dell’analisi pelvica e citologica che si realizza durante le visite ginecologiche periodiche, per giungere alla diagnosi si prescrivono prove complementari:

  1. Analisi di marcatori tumorali mediante un’analisi che misura il marcatore CA-125. Un’alterazione è un primo segnale di allerta
  2. Ecografía transvaginale, una tecnica a ultrasuoni che individua masse addominali anormali
  3. TAC e/o RMN addominale e pelvica per valutare se sono stati interessati altri organi e si individua la presenza di impianti peritoneali.

Se avete dubbi e volete informazioni, ci sono donne che sono passate per questa esperienza e possono aiutarvi. Sono organizzate e sono le comunità più attive perché vogliono far conoscere la malattia.

Contattate l’associazione di pazienti colpite dal cancro all’ovaio del vostro Paese. Ci sono anche delegazioni a livello internazionale.




Leggi anche:
La bellezza femminile nelle ferite dell’anima e del corpo (VIDEO)

Se poi volete coinvolgervi e partecipare alla diffusione della conoscenza su questa malattia, avete la vostra opportunità: l’8 maggio è la Giornata Mondiale del Cancro all’Ovaio (World Ovarian Cancer Day). Come sapete, con piccoli granelli di sabbia si costruiscono grandi cattedrali.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
donnetumore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni