Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La preghiera più breve che aiuta a prepararsi al Natale

Shutterstock
Condividi

Un'unica frase riassume tutto lo spirito del periodo dell'Avvento

L’Avvento è un periodo di preparazione, in cui ricordiamo la venuta di Cristo il giorno di Natale di più di duemila anni fa, ma aspettiamo anche la sua seconda venuta alla fine dei tempi.

Una delle preghiere più antiche recitate durante questo periodo è anche la più breve. Si trova nel libro dell’Apocalisse ed è tra le ultime parole usate nella Bibbia:

Vieni, Signore Gesù! (Apocalisse 22, 20)

Molti studiosi credono che questa frase sia strettamente collegata al termine aramaico Maranatha, che ha molti significati.

Lo studioso biblico Kenneth Bailey ha spiegato le sue molteplici interpretazioni:

Come si osserva spesso, quest’ultima parola può essere letta maran atha (il nostro Signore è venuto). Questa traduzione si rivolge ai lettori e ribadisce una realtà al presente (Egli è qui).

I due termini aramaici possono anche essere divisi per leggere marana tha (Signore, vieni!). In questo caso è una richiesta rivolta al Signore risorto che guarda alla fine dei tempi con la supplica “Vieni!”

Una variante di questa seconda opzione è “Il nostro Signore sta venendo”. Anche questa guarda al futuro, ma è una dichiarazione di fatto piuttosto che una supplica, e non è rivolta a Gesù.

A livello linguistico, tutte e tre le opzioni sono possibili.

Il termine si ritrova in varie fonti della Chiesa delle origini, e in genere si pensa sia tratto da un’antica liturgia.

Per questi motivi la frase tradotta (Vieni, Signore Gesù!) o il termine aramaico (Maranatha) rappresenta una preghiera perfetta per il periodo dell’Avvento. Afferma la prima venuta di Cristo a Natale, è una preghiera per la sua seconda venuta alla fine dei tempi e ricorda a tutti noi di preparare il nostro cuore a questa venuta nella nostra vita.

Vieni, Signore Gesù!

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni