Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Se Donald e Melania rivogliono il Natale alla Casa Bianca (VIDEO)

Condividi

Una presentazione ufficiale, guidata dalla First Lady, della Casa Bianca addobbata per le feste. Anzi no, per il Natale

Sì, pare che la differenza sostanziale si veda nelle forme: ovvero nell’aver reinserito la parola Natale negli auguri ufficiali della Presidenza Usa al posto del generico e, secondo alcuni, apertamente anti cristiano, Buone Feste di tradizione Obama. Nelle loro card non veniva mai nominato il Natale ma compariva appunto la formula “Happy Holidays”.

The Donald disse nel 2016 che quello che voleva vedere era il Natale e chiese alla moglie di non entrare nei negozi che riportassero l’augurio “scristianizzato”. Solo dove avesse visto campeggiare la scritta Merry Christmas (nemmeno, crediamo, la versione contratta Xmas, avrebbe passato il vaglio, perchè deforma il Nome di Nostro Signore).

Ora che è Presidente intende dare seguito a quelle intenzioni.

Come considerazione generale possiamo ricordarci che l’intervento sulla lingua, sulle espressioni cosiddette politically correct e quelle no, ricade a pieno titolo nelle attività di condizionamento ideologico. Per questo ridare al Natale il suo posto anche nella forma della parola ha un peso tutt’altro che marginale.

Il presepe invece che si vede nel video di presentazione caricato sul profilo twitter della FLOTUS è lo stesso che dimora stabilmente e pare ininterrottamente nella White House dal 1967.

Nelle riprese montate per il breve video di presentazione compare ed è valorizzato. Gesù è lì, nella sua mangiatoia, con Maria e Giuseppe che lo guardano. Sì, si tratta proprio della Sua nascita.

Leggi anche: La testimonianza di fede di Melania Trump che ha spiazzato un po’ tutti

Sicuramente sfavillante, ricco e “mozzafiato” il room tour per sale e corridoi di una White House addobbata secondo il gusto e le direttive della Signora Trump. La si vede anche sorridere, Melania, per quanto fugacemente. E il suo sguardo sembra quasi cedere un po’ del solito, forse solo apparente, algore. Bellissima ed elegante viene inquadrata mentre armeggia con nastri e fiocchi; si consulta con pasticcieri e progettisti, sceglie colori e addobbi, passeggia gustandosi l’effetto finale. Blu, bianco, oro, rosso, le tinte che ritornano. E poi luci in abbondanza. E, prima del logo della Casa Bianca, sembra di sentire il calore del fuoco che crepita nel camino.

Sì, decisamente un’atmosfera natalizia, quella al civico 1600 di Pennsylvania Avenue, in quel di Washington.

https://twitter.com/FLOTUS/status/935147767726448640

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.