Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconSpiritualità
line break icon

Chi è pigro non va in cielo

Pascal Deloche / Godong

padre Paulo Ricardo - pubblicato il 28/11/17

Attenzione! C'è una pigrizia spirituale davvero disastrosa per la pietà

La Sacra Scrittura dice che l’ozio è il padre dei vizi, perché insegna molte cose malvagie (cfr. Siracide 33, 29).

Commentando questo passo, San Bernardo ha scritto:

“Il ferro si arrugginisce quando non si usa. L’aria si corrompe e genera malattie quando non viene cambiata per molto tempo. L’acqua senza corrente diventa fetida e vi si sviluppano gli insetti. Anche il corpo che si corrompe per la pigrizia diventa una fonte di tutte le inclinazioni negative. L’ozio è un cattivo consigliere. Per questo un Padre della Chiesa diceva: ‘Un uomo occupato ha solo un demonio che lo tenta. Il pigro ne ha cento’”.

La pigrizia è un grande male. È il padre di tutti i mali. Il pigro non entra in cielo. Solo chi lotta raggiunge il Regno dei Cieli.

Nel Vangelo, Nostro Signore ci parla della lotta, della penitenza, della croce, del sacrificio e della guerra contro le passioni. Come seguire il Maestro oziando?

Il pigro non può salvarsi. La pigrizia porta a tutti i vizi, alla miseria in questo mondo e alla condanna nel prossimo.

Attenzione! C’è una pigrizia spirituale davvero disastrosa per la pietà. È il male dei nostri giorni.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
paradiso
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni