Aleteia
venerdì 23 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Stile di vita

Perché la routine è positiva per una coppia?

© Brooke Cagle // Unsplash

Mathilde Dugueyet - pubblicato il 27/11/17

La routine è un punto di riferimento necessario nella coppia, qualcosa che calma

Se per molte coppie la routine è sinonimo di noia e abitudini ripetitive, nella vita quotidiana è positiva. È una sorta di punto di riferimento, permette di costruire un rifugio. È anche una vera sfida nel corso del tempo, e rafforza, attraverso questa difficoltà, il legame tra i coniugi. Fedeli all’impegno del matrimonio, gli sposi hanno promesso di rendersi felici l’un l’altro.

Come routine gradevole, la vita quotidiana in una coppia dev’essere punteggiata di rituali di piacere per entrambi. Seguite i consigli di Maylis Duffaut, consulente matrimoniale e familiare dell’associazione CLER Amour et Famille, e di Karine Danan, psicoterapeuta per adulti e coppie, per fare spazio alla routine quotidiana e apprezzarne il vero valore.

Accettare la routine come un punto di riferimento per la coppia

Se consideriamo la routine da un altro punto di vista, vedremo che crea abitudini che tranquillizzano i membri della coppia. Prendere il caffè insieme al mattino, chiamarsi o mandarsi un messaggio durante la pausa pranzo o condividere l’esperienza quotidiana la sera… “La routine può sembrare negativa, ma vivere insieme tutti i giorni ha qualcosa di molto positivo e dolce”, osserva Maylis Duffaut. “Trovare odori, certi gesti o sensazioni con un sapore familiare è confortante”.

Queste abitudini permettono alla coppia di creare punti di riferimento. “La routine apporta rituali”, conferma la psicoterapeuta Karine Danan, prendendo come esempio una coppia che è andata da lei: “Tutti i giorni, quando tornano dal lavoro, si riuniscono intorno a un aperitivo. È il momento per raccontarsi la giornata, incontrarsi, rilassarsi insieme, come una transizione tra il lavoro e la vita familiare. ‘Il nostro appuntamento quotidiano ci avvicina’, afferma la coppia. ‘Siamo entrambi molto occupati e molto attivi, e questo rituale ci invita a rilassarci con entusiasmo. A volte manchiamo al nostro appuntamento, ma avviene molto raramente. Due o tre giorni senza il nostro piccolo appuntamento e ci sentiamo perduti”.

Come un equilibrio fragile, la routine e le sue manie possono anche esaurire la coppia. “La routine esaurisce”, avverte Maylis Duffaut. “Non c’è più niente di nuovo, quella piccola fiamma… La routine fa riferimento ai rituali, ma non deve opporsi alla nozione di desiderio, alla necessità di sorprendere l’altro, di sorprenderlo ogni giorno”.

Essere se stessi grazie alla routine

“La routine ci permette di agire senza pensare, o piuttosto di agire pensando a un’altra cosa”, osserva Karine Danan. Evita i dubbi, le grandi riflessioni e le perdite di tempo. “La vita quotidiana è sinonimo di comfort nel senso che non richiede alcuno sforzo addizionale. Nella nostra vita professionale e personale c’è sempre una nozione di adattamento alle cose nuove, a un mondo esterno o a un ambiente sconosciuto”, segnala Maylis Duffaut. “Apporta un certo sollievo tornare a casa e potersi rilassare, senza bisogno di altri sforzi. Di fronte alla bontà dell’altro, possiamo mostrarci come siamo, essere noi stessi in un rapporto autentico”.

Mentre siamo in questa fase di “riposo mentale”, abbiamo anche l’opportunità di ottimizzare il nostro tempo, perché sia utile per fare altro. “Quando il nostro cervello ha acquisito una serie di gesti e abilità, può pensare a un’altra cosa”, ha spiegato la Danan. “La routine crea uno spazio di libertà per potersi concentrare sulla novità”. Nella coppia, queste abitudini sono numerose, e se ne può approfittare per mettere la mente in “pausa”, per pensare a nuove prospettive per entrambi o a progetti congiunti.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
coppiamatrimonioroutinestile di vita
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
i.Media per Aleteia
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOMAN, NECKLACE, GOLD
Annalisa Teggi
Disoccupata con 4 figli paga il medico con un...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni