Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconPerle dal Web
line break icon

Una nascita più miracolosa del solito: due gemelle nello stesso sacco amniotico! (VIDEO)

Youtube - Fox 8 News Cleveland

Paola Belletti - Aleteia Italia - pubblicato il 23/11/17

Una normale famiglia americana passa da uno a tre figli con qualche rischio e molta gioia in più

Il numero di visualizzazioni dei video presenti su YouTube e sempre più spesso condivisi sulle piattaforme social è percepito ormai come un nuovo indicatore di successo. O almeno di curiosità suscitata.

Quello che vi proponiamo, e che racconta la storia particolare ma non eccentrica, insolita eppure antica nei sentimenti che suscita, non fa eccezione.

Spesso le cose che ci colpiscono di più sui media sono quelle che toccano gli evergreen, i “classici” dell’essere umano: nascita, amore, sacrificio, eroismo, famiglia, amicizia.

Gli ovali, di diverse dimensioni, ma tutti sfacciatamente sorridenti che si susseguono in questo breve servizio appartengono tutti ad una famiglia americana:

Bill e Sara, sposati dal 2012; il figlio primogenito (con gli occhi che sono due virgole, uguali a quelli di mamma) al quale i genitori desideravano far avere un fratellino o una sorellina; e le due gemelle. Jenna e Jillian. Vivono a Orrville, Ohio.

Facebook

La cosa che stupisce in modo particolare è che le due ultime nate non appartengono solo alla percentuale di gemelli omozigoti (che di solito vivono “in condominio” nella stessa placenta ma hanno ognuno il suo “mini appartamento” ovvero un sacco per ciascuno, gravidanza monocoriale – biamniotica), ma hanno condiviso anche lo stesso sacco amniotico.

La loro è una gravidanza monocoriale (=1 placenta) monoamniotica (=1 sacco amniotico): evento piuttosto raro, che avviene in circa 1 su 100 gravidanze monocoriali. Una gravidanza ogni 10 mila totali.

Mono mono twins, titola il servizio realizzato da Fox 8 News Clevelande pubblicato l’8 maggio 2015.

Video che ad oggi conta 1.351.840 visualizzazioni.




Leggi anche:
It’s a(n other) girl! La reazione di un “5-volte-papà”

Queste particolari gravidanze espongono i nascituri e la madre a rischi decisamente maggiori che in caso di gravidanza con un solo bambino.

I pericoli che corrono solitamente riguardano la possiblità che i cordoni ombelicali si intreccino ostacolando il flusso sanguigno. Il tasso di mortalità in queste casi è piuttosto alto, si attesta al 20%.

La mamma Sara ha cercato di tutelare il più possibile le sue figlie e nelle ultime settimane ha osservato il riposo assoluto.

A trentatré settimane compiute di gravidanza le è stato effettuato un taglio cesareo programmato.

Sono nate! Che gioia! Incontenibile, per lei, il papà…

Piangono sonoramente, che sollievo!

Ma ben presto tutte le persone presenti a questo evento, che già di per sé ha del sensazionale, ammutoliscono: le due bambine erano si intrecciate, ma per le mani! Sì, si stanno tenendo saldamente per mano.

Chissà perché ne siamo tutti commossi e consolati! Chissà come, a tutte le latitudini, a tutte le condizioni, la vita, la sua forza, il legame intenso tra due esseri umani, ci toccano sempre il cuore!

Signore e signori, ecco a voi, Jenna e Jill!




Leggi anche:
Queste tre adorabili gemelline vi scioglieranno il cuore (FOTOGALLERY)

Tags:
famigliagemellinascita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni