Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Un’adolescente rende virale il suo coraggioso atto d’amore

Condividi

La sincerità di Hannah ha provocato dolore in alcuni, anche se le sue parole e le sue azioni cercano di essere una lezione di speranza

Hannah Mongie ha scoperto di essere incinta dopo essersi diplomata. Amava il padre del bambino e progettava di portare avanti la relazione, ma nel settembre 2015 Kaden, il suo ragazzo, è morto all’improvviso, pochi giorni dopo aver sentito i battiti del cuore del loro bambino nel ventre materno.

La notizia ha devastato la giovane madre, che si è vista costretta a prendere la decisione più difficile della sua vita: allevare il suo bambino o darlo in adozione a una famiglia che lo amasse.

“Non ho mai permesso che l’aborto fosse un’opzione per me”, ha detto Hannah in un video pubblico del suo portale su YouTube. “Nel momento in cui sono rimasta incinta non ero più l’unica persona. Dovevo proteggere quel piccolino che portavo dentro. Sto lottando per i suoi diritti, non per l’aborto”.

Due ore per tutta la vita

Il figlio di Hannah, che ha chiamato Taggart Kaden Marsh, è nato qualche settimana dopo, e nel marzo 2016 la ragazza lo ha consegnato ai genitori adottivi. Hannah ha avuto due giorni per stare con il suo bambino. Tra le lacrime, ha scelto le ultime due ore per produrre un video toccante per Tagg, per fargli sapere perché è stato adottato.

“Ho girato questo video perché tu sappia quanto ti voglio bene”, dice Hannah emozionata, recuperando poi la calma per parlare al bambino di suo padre: “Ti ha amato fin dal primo momento”, ricorda, raccontando che gli ha inviato un messaggio con i battiti del cuore di Tagg a otto settimane. “Da allora non poteva essere più felice. Sperava di avere un maschietto per potergli insegnare a giocare a baseball, lo sport e cose del genere”.

“Due giorni dopo aver sentito i tuoi battiti, il suo cuore si è fermato. Dal giorno in cui è morto il tuo papà, per me è stato molto difficile pensare di affidarti a una famiglia diversa, quando eri l’ultima parte di Kaden che mi rimaneva. Un giorno, però, mi sono svegliata e ho capito che dovevi stare con qualcun altro, e quindi ho cercato delle famiglie”.

Hannah ricorda che quando era ancora incinta ha trovato i genitori perfetti per Tagg, e conclude dicendo a suo figlio nel video:

“Prima di consegnarti a Brad ed Emily… e che tu sia il loro piccolo… voglio solo che tu sappia che ti amo moltissimo, più di quanto abbia amato qualsiasi altro essere umano al mondo. Ho preso questa decisione solo per amore, perché sapevo di non poterti dare quello di cui so che hai bisogno, ovvero una mamma e un papà. E spero che tuo papà si stia prendendo cura di noi”.

Un anno dopo la nascita di Taggart, Hannah ha postato questo messaggio sulla sua pagina di Instagram:

“Un anno fa oggi è stato il giorno migliore, più incredibile e più duro della mia esistenza. Ho dato alla luce l’amore della mia vita. Il bambino più bello del mondo.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni