Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

6 dritte per contribuire alla formazione nella fede dei figli

Jeffrey Bruno - Aleteia
Condividi

Una catechista e madre offre consigli preziosi che aiuteranno in questa missione

di Rafaela Campos

Nella catechesi, a qualsiasi età e in qualsiasi epoca, ho verificato che i bambini che capiscono di più quello che stanno facendo e che partecipano sono quelli che vanno in chiesa insieme ai genitori e praticano in casa atti di devozione, il che conferma sempre più l’importanza della presenza della famiglia non solo nella formazione scolastica o professionale, ma soprattutto nella religiosità. Come madre ho avuto varie esperienze, ascoltando altre madri con figli più grandi, di famiglie numerose, che lavorano fuori e dentro casa, sacerdoti e scrittori, e ho riassunto alcuni suggerimenti che mi hanno aiutata e potrebbero essere utili anche a voi o a qualcuno che conoscete:

1. Pregate con i figli in momenti che fanno parte delle abitudini quotidiane della famiglia. Ad esempio prima dei pasti, prima di uscire di casa, prima di dormire… La preghiera sia un’abitudine familiare, come lavarsi i denti e fare il bagno sono abitudini igieniche fondamentali. Una dritta: Recitate sempre la stessa preghiera.
2. Pregate senza fretta. Lasciate che il bambino capisca quello che sta dicendo parola per parola, perché non siano frasi imparate a memoria ma abbiano senso.
3. Nei momenti di difficoltà o stress (quando è finita la benzina o non parte la macchina, quando si è bruciata la cena…), anziché dire parole poco edificanti inventate giaculatorie spontanee: Nostra Signora della Pazienza, vieni in mio aiuto! Santa Gianna Beretta, intercedi per me! Nostra Signora delle madri dei figli agitati, donami la saggezza!
4. Tenete in casa o sul posto di lavoro un’immagine della Madonna o un crocifisso, o inserite come screensaver del cellulare un’immagine che vi faccia ricordare il senso soprannaturale nella formazione dei figli. Questo vi aiuterà a mettere sempre i figli e la famiglia alla presenza di Dio.
5. Frequentate la chiesa in famiglia! Anche se vi attirete sempre occhiate sgradevoli per il rumore dei bambini. È vero che dobbiamo formare i figli perché si comportino bene, ma il fatto che si partecipi come famiglia è il modo migliore per instillare nei bambini l’importanza della religione.
6. Raccontate storie bibliche ai bambini, ad esempio prima che vadano a dormire, magari aiutandovi con un testo che illustri le storie per aiutarli a ricordare le vicende e a saperle poi raccontare.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.